domenica, Gennaio 23, 2022
Disponibile su Google Play
HomeMangiareTutti i vigneti Ruffino saranno 100% biologici entro il 2025

Tutti i vigneti Ruffino saranno 100% biologici entro il 2025

Ruffino lancia un nuovo vino, Modus Primo, che vuol essere l’interprete più autentico e più “alto” della tenuta di Poggio Casciano, sulle colline vicino a Firenze; e presenta il terzo bilancio di sostenibilità ribadendo l’obiettivo, entro il 2025, di avere tutti i vini prodotti da vigneti propri al 100% biologici (rappresentano circa un quarto del totale), e tutti i vini acquistati dotati di certificazione di sostenibilità.

L’azienda fiorentina – otto tenute in Toscana e Veneto, 40 etichette e 30 milioni di bottiglie prodotte – guarda all’impatto ambientale ma anche al sostegno alle comunità locali, al “bere responsabile” e alla diversità e inclusione. Tra i risultati raggiunti nell’anno fiscale 2021 (che si è chiuso in febbraio) ci sono la riduzione dei consumi energetici dell’8% rispetto al 2019 e la diminuzione delle emissioni di Co2 totali del gruppo (dirette e indirette) del 9% rispetto al 2020.

Loading…

«Il compito di una grande azienda – spiega il direttore generale Sandro Sartor – è quello di darsi obiettivi chiari, di rendicontarli e di sostenere e trainare la filiera che deve seguirci in questo percorso di crescita». Nel mondo vinicolo questa pratica è ancora poco diffusa, considerato che sono pochissime le aziende che fanno il bilancio di sostenibilità o che misurano i progressi ambientali, sociali e economici. Ruffino (229 dipendenti, per il 96% contratti a tempo pieno e per il 71% a tempo indeterminato) l’anno scorso ha generato un valore economico pari a 101 milioni di euro, di cui 88 milioni distribuiti al territorio: 69,3 milioni (il 78,8%) ai fornitori; quasi 14 milioni (il 15,9%) al personale; 968mila euro (1,1%) ai finanziatori; 968mila euro alla pubblica amministrazione sotto forma di tasse; e 264mila euro (0,3%) alla comunità locale

Quest’anno l’obiettivo dell’azienda che fa capo al colosso americano Constellation Brands è di crescere del 10-15%, dopo che nel 2020 il fatturato ha segnato -20% fermandosi a 106,3 milioni di euro, per il 95% all’export con la leadership negli Usa. «Torneremo ai livelli pre-Covid nel 2022», conferma Sartor, sottolineando i problemi di logistica che il settore sta affrontando, soprattutto nelle spedizioni all’estero.

Il nuovo vino Ruffino – un ‘Supertuscan’ che tecnicamente è Igt Toscana perché non appartiene ad alcuna denominazione – vuol essere un upgrade rispetto al Modus, che dalla fine degli anni Novanta rappresenta Poggio Casciano, fatto coi vigneti della tenuta. Ora i “cru” saranno destinati al nuovo Modus Primo, che sbarcherà sul mercato tra pochi giorni, in ottobre, prodotto in 12-15mila bottiglie con un prezzo in enoteca sui 35-40 euro.

[Fonte] RSS Feed da www.dissapore.com www.gustoblog.it www.ilsole24ore.com

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews