domenica, Novembre 28, 2021
Disponibile su Google Play
HomeSportMilano-Cortina 2026: i punti di forza che hanno convinto il Cio

Milano-Cortina 2026: i punti di forza che hanno convinto il Cio

E alla fine Milano-Cortina si è aggiudicata le Olimpiadi invernali 2026, con 47 voti a favore, contro i 34 di Stoccolma-Aare (più un astenuto).

Nessun testa a testa, il dossier Milano-Cortina ha convinto in modo netto il Comitato olimpico internazionale riunito a Losanna, e la vittoria è stata applaudita in maniera bi-partisan: dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, al premier Giuseppe Conte alle autorità locali che hanno sostenuto il lavoro.

Loading…

LA MAPPA DEI GIOCHI ITALIANI
LA MAPPA DEI GIOCHI ITALIANI

Si era parlato nei giorni scorsi di una lobby reale pronta ad appoggiare tutta quanta la Svezia, rappresentata dalla loro principessa Vittoria, e di una Francia che, per motivi politici, si sarebbe opposta alla candidatura italiana. O addirittura di un possibile “tradimento” spagnolo, come avvenuto già durante la corsa dell’Italia per l’assegnazione dell’Ema, l’autorità del farmaco finita in mani olandesi nel 2017.

Queste considerazioni sono ora sfumate: vero o no, sono servite a poco. L’Italia ospiterà le Olimpiadi invernali del 2026, solo 20 anni dopo quelle di Torino del 2006 . Era chiaro che gli atleti preferissero l’Italia, e quelli che hanno diritto al voto dentro il Cio hanno spostato l’asse a favore del dossier Miano-Cortina.
Molto è contato il lavoro diplomatico svolto dal Coni guidato dal presidente Giovanni Malagò, che ieri a Losanna ha portato importanti nomi dello sport (dall’olimpionica dello sci azzurro Sofia Goggia alla campionessa olimpica di snowboard Michela Moioli alla pattinatrice di short track Arianna Fontana), e che per mesi ha tessuto relazioni con i membri del Cio.

Scopri di più

I vantaggi dell’Italia
Sulla vittoria di Milano-Cortina «ha pesato oltre l’80% di consenso popolare, a fronte del 55% della Svezia» ha spiegato il presidente del Cio, Thomas Bach. I cittadini italiani sono infatti favorevoli all’evento, al contrario della Svezia, dove la candidatura è stata accolta con maggiore freddezza non solo dalla popolazione, ma anche dalle istituzioni.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews