martedì, Gennaio 18, 2022
Disponibile su Google Play
HomeMangiareGli spaghetti alla spirulina, a impatto zero e gluten free sono made...

Gli spaghetti alla spirulina, a impatto zero e gluten free sono made in Puglia

Spaghetti e pasta a base di spirulina a zero impatto ambientale, grazie al recupero dell’acqua di coltura e all’assorbimento di anidride carbonica da parte dell’alga che ormai è diventata la regina dei cosiddetti “superfood”, inserita anche dalla Fao tra i “cibi del futuro”. È il risultato dell’intesa siglata da Andriani, azienda di Gravina in Puglia specializzata nella produzione di pasta senza glutine, e della corregionale startup ApuliaKundi, che produce l’alga spirulina.

Gli spaghetti alla spirulina saranno prodotti – e poi distribuiti in Gdo con il marchio Felicia – attraverso un processo che consentirà di risparmiare acqua e catturare l’anidride carbonica restituendo ossigeno all’ambiente. L’acqua in cui verrà coltivata la spirulina, infatti, sarà quella utilizzata per il processo di produzione della pasta negli stabilimenti di Andriani, recuperata e purificata attraverso un impianto di ossidazione abbinato ad uno di osmosi inversa.

Loading…

La Spirulina, dopo essere stata raccolta, verrà pressata, estrusa ed essiccata a freddo al fine di preservare le sue caratteristiche nutrizionali. Successivamente una parte dell’alga verrà utilizzata da Andriani come ingrediente nella produzione di pasta biologica, aggiungendola alla farina di riso integrale, naturalmente gluten free. La restante parte di Spirulina verrà utilizzata da ApuliaKundi per altri prodotti tra cui stick e compresse che sono già in commercio.

La spirulina è una microalga di colore verde-blu caratterizzata da un elevato valore nutrizionale e da un basso impatto ambientale. Ha un alto contenuto di proteine vegetali, circa il 60-65%, che contengono tutti gli aminoacidi essenziali e con un basso contenuto calorico e di colesterolo.
Inoltre coltivare Spirulina – è stato sottolineato nel corso della presentazione dell’iniziativa – non causa inquinamento e contribuisce all’abbattimento dei gas serra catturando l’anidride carbonica e restituendo ossigeno nell’aria.

Danila Chiapperini, progect manager di Apulia Kundi, ritiene che l’intesa con Andriani sia «un messaggio da dare ai giovani del nostro territorio, a chi pensa che per fare innovazione occorra andare via dalla nostra terra: soprattutto – spiega – è un messaggio di cooperazione contrapposta alla competizione che si vede ogni giorno».

[Fonte] RSS Feed da www.dissapore.com www.gustoblog.it www.ilsole24ore.com

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews