mercoledì, Gennaio 26, 2022
Disponibile su Google Play
HomeSportA febbraio i mondiali di sci alpino a Cortina saranno senza pubblico

A febbraio i mondiali di sci alpino a Cortina saranno senza pubblico

I Mondiali di Sci alpino si faranno a Cortina, ma a porte chiuse. Nell’anno degli impianti sciistici chiusi – i gestori manifestano molta incertezza sulla ripartenza del 18 gennaio – neppure le gare iridate 2021 sulle Dolomiti avranno la cornice del pubblico. L’orientamento degli esperti del Comitato Tecnico Scientifico, favorevoli allo svolgimento delle gare solo a porte chiuse, ha tolto l’ultimo spiraglio. Ma con i dati dei contagi che volano, soprattutto in Veneto, nessuno realisticamente pensava più alle tribune con i tifosi.

Il sindaco di Cortina

Il sindaco di Cortina, Giampietro Ghedina, prova a non arrendersi: «Mancano 30 giorni e lo scenario potrebbe cambiare. L’augurio è che un po’ di pubblico possa arrivare, ma sotto il profilo sportivo siamo pronti e convinti che possa essere un grande evento. Ci siamo spinti sulla digitalizzazione degli eventi e sulla grande presenza della manifestazione in tv a livello internazionale, che daranno grande rilievo all’evento e alla località. Dobbiamo giustamente accettare quel che ci viene detto. Speriamo comunque che la curva migliori e che almeno un migliaio di persone possano assistere alle gare».

Loading…

Il Cts

Il Cts dovrebbe fornire indicazioni più specifiche nella riunione in programma la settimana prossima. La cerimonia d’apertura dei Mondiali di Cortina è in programma il 7 febbraio; il programma di gare si svilupperà tra l’8 e il 21, sulle piste rinnovate e ridisegnate delle Tofane. Per il Cts il via libera all’evento sarebbe inoltre condizionato ad una serie di raccomandazioni: tra queste, la permanenza degli atleti a Cortina il minor tempo possibile in modo da evitare assembramenti in paese.

Fondazione Cortina

«Vogliamo comunicare al mondo che a Cortina siamo pronti per vincere la sfida di organizzare un grande evento sportivo internazionale nel pieno di una pandemia», ha dichiarato in una nota Alessandro Benetton, Presidente di Fondazione Cortina 2021, a proposito dei prossimi Mondiali di sci. Per Benetton «come le Olimpiadi di Cortina nel 1956 furono la vetrina di un’Italia che aveva messo il turbo del miracolo economico dopo la seconda guerra mondiale, così i prossimi Mondiali di Cortina 2021 sono l’icona di un Paese che contrasta la pandemia e si rialza, per tornare a guardare al domani con la fiducia e l’orgoglio di essere italiani».

Scopri di più

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews