sabato, Dicembre 4, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCulturaPerché dovresti coltivare un orto in casa con tuo figlio

Perché dovresti coltivare un orto in casa con tuo figlio

Fare giardinaggio è un’avventura divertente che può migliorare la vita dei tuoi figli, oltre che la tua. Coltivare un orto in balcone o in casa non è affatto difficile, e può offrire alla tua famiglia un gran numero di benefici. Più volte, negli ultimi anni, abbiamo parlato dei rischi connessi alla sedentarietà nei bambini. Sempre più spesso i piccoli trascorrono le loro giornate di fronte allo schermo della tv, giocando con i videogame, guardando programmi di ogni genere, senza svolgere alcun tipo di attività fisica.

A tutto questo si aggiunge anche la sedentarietà legata all’utilizzo dello smartphone e del tablet, che come delle calamite attraggono i nostri figli sin dalla più tenera età. Già a 1 o 2 anni i bambini fanno i capricci perché vogliono giocare con il cellulare della mamma o del papà, dando così il via a un comportamento che si consoliderà sempre più nel corso degli anni.

Ma cosa c’entra con tutto ciò i giardinaggio? Grazie a questa semplice attività potrai stimolare i tuoi figli e spronarli a svolgere delle attività meno sedentarie e senz’altro più costruttive. Ma nello specifico, in che modo coltivare un orto può migliorare la vita dei tuoi figli? Diamo un’occhiata ai possibili benefici.

Perché seminare con i bambini? 7 motivi per coltivare un orto in casa

coltivare un orto in casa

Il giardinaggio è un’esperienza importante per i nostri bambini, ma vediamo quali sono concretamente tutti i benefici che potrai trovare nel vostro nuovo orto in balcone:

  • I bambini si divertiranno, poiché adorano sporcarsi e scavare la terra
  • Trascorreranno del tempo all’aria aperta
  • Si manterranno fisicamente attivi
  • Apprenderanno nuove conoscenze e impareranno a prendersi cura dell’ambiente
  • Mangeranno meglio, sembra infatti che i bambini che coltivano i propri cibi tendano a mangiare più frutta e verdura rispetto alla media
  • Proveranno più cibi nuovi, a cominciare dalla frutta e dalla verdura
  • Si sentiranno più sicuri: i bambini che coltivano le piante si sentono più abili e in grado di compiere azioni nuove con maggiore sicurezza.
  • Cosa coltivare con i bambini?

    E a questo punto vediamo cosa coltivare con i bambini. Le piante migliori per un orto in casa sono la lattuga, le fragole, le carote, le spezie e i pomodori, ma se ne avete la possibilità potreste sperimentare anche con frutti e piante diversi dal solito, come la pianta di avocado o i ravanelli.

    Foto di Kurt Bouda da Pixabay
    Foto di jf-gabnor da Pixabay

    Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

    YouGoNews