mercoledì, Dicembre 8, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCriptovalutaun punto di svolta per l'adozione delle criptovalute?

un punto di svolta per l’adozione delle criptovalute?

A causa della volatilità osservata di recente in Bitcoin (BTC) e nel resto del mercato delle criptovalute, la notizia che il colosso dei social media Twitter ha integrato una funzione di “mancia” con BTC per i creatori di contenuti è passata relativamente inosservata.

La nuova versione di Twitter per iOS comprende infatti il modulo Tip Jar, permettendo agli utenti di effettuare pagamenti tramite la piattaforma. Questa nuova funzione potrebbe avere un impatto sostanziale sul mondo delle criptovalute, infondendo fiducia tra la community e incentivando altri social network a seguire l’esempio.

Esther Crawford, Product Manager di Twitter, ha commentato:

“Vogliamo che tutti su Twitter abbiano accesso a diverse modalità di pagamento. Le valute digitali incoraggiano più persone a partecipare all’economia, e aiutano gli utenti a scambiare denaro al di là dei confini nazionali e con il minor attrito possibile: aiutaci a ottenere questo risultato.”

Merrick Theobald, Vicepresidente del Marketing presso BitPay, ritiene che col tempo sempre più grandi aziende tradizionali abbracciano le criptovalute e supportano apertamente la blockchain, e questo contribuirà a far progredire il settore:

“I pagamenti tramite blockchain sono il modo migliore per effettuare transazioni online. L’intenzione di Twitter di integrare Bitcoin al suo Tip Jar abbraccia questo nuovo e diverso approccio alla tecnologia finanziaria e contribuirà ad accelerare l’adozione.”

Theobald si è inoltre detto incuriosito dalla convergenza di due grandi innovazioni digitali, ovvero i pagamenti tramite blockchain e i tweet, soprattutto perché un numero crescente di detentori di criptovalute è alla ricerca di nuovi modi per spendere i propri asset:

“l mercato delle criptovalute è enorme, con una capitalizzazione di mercato totale che adesso supera i 2.000 miliardi di dollari.”

La formazione e la facilità d’uso saranno fondamentali per l’esperimento crypto di Twitter

Nonostante la crescente consapevolezza, l’industria delle criptovalute si trova ancora nelle prime fasi d’adozione: la maggior parte degli utenti occasionali di Twitter non è ancora a conoscenza dei dettagli tecnici di questa tecnologia nascente. Persino alcuni esperti di tecnologia potrebbero non essere abbastanza istruiti su come acquistare, archiviare e gestire i propri asset digitali, e potrebbero quindi trascurare del tutto l’opzione di mancia in Bitcoin di Twitter.

Wes Levitt di Theta Labs – piattaforma decentralizzata di streaming e distribuzione di dati peer-to-peer – sembra essere d’accordo con questa valutazione. È tuttavia anche convinto che, se Twitter riuscirà rendere l’intera esperienza di pagamento estremamente semplice, l’azienda potrebbe essere sulla giusta strada:

“Potrebbe essere un successo, dato che Jack è un grande sostenitore e detentore di Bitcoin. Se il suo obiettivo è l’adozione diffusa delle criptovalute, esporre gli oltre 300 milioni di utenti attivi di Twitter a Bitcoin è un ottimo inizio”.

Non tutti sono entusiasti

Sebbene alcuni credano che l’adozione di BTC da parte di Twitter potrebbe avere un notevole impatto positivo sull’ecosistema delle criptovalute, non tutti sembrano essere d’accordo con questa valutazione. Ad esempio Nimrod Lehavi, CEO di Simplex, una società di infrastrutture per i crypto pagamenti, ha dichiarato a Cointelegraph che il supporto di Bitcoin non è la “killer feature” che molti credono:

“Crypto Twitter è davvero un ambiente molto vivace, ma dubito davvero che dare la mancia sia qualcosa che si collega alla trasmissione di opinioni. Nei social network, se la tua opinione è preziosa, guadagni influenza. E ci sono modi per monetizzare”.

Inoltre, per quanto il supporto di Bitcoin è relativamente semplice, secondo Lehavi la vera sfida sarà stabilire rampe di ingresso e uscita a livello globale. “Sarà interessante vedere in che modo gli utenti caricheranno credito sulla piattaforma, e come gli influencer incasseranno tali fondi.”

Nonostante i dubbi, Lehavi ritiene che, se l’iniziativa dovesse avere successo, potrebbe gettare le basi per funzioni simili anche da parte di altre aziende.

La mossa potrebbe anche fungere da punto di svolta per le criptovalute come mezzo di pagamento legittimo, soprattutto agli occhi degli individui ancora scettici. Aiuterà inoltre BTC a soddisfare uno dei casi d’uso più importanti per le criptovalute, ovvero quello di mezzo di pagamento, promosso dai suoi sostenitori da oltre un decennio.

Ma lo sposalizio fra Twitter e Bitcoin non finisce qui: il CEO Jack Dorsey pianifica infatti di lanciare un exchange decentralizzato e un wallet hardware incentrati unicamente su BTC.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews