mercoledì, Ottobre 27, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMisteroLOST Papers di Nikola Tesla — Tecnologia antigravità

LOST Papers di Nikola Tesla — Tecnologia antigravità

Come spiegato dallo stesso Tesla, la Terra è “… come una sfera metallica carica che si muove nello spazio”, che crea le enormi forze elettrostatiche che variano rapidamente e che diminuiscono di intensità con il quadrato della distanza dalla Terra, proprio come la gravità.

Poiché la direzione di propagazione si irradia dalla terra, la cosiddetta forza di gravità è verso la terra.

Metti Mi piace su anomalien.com su Facebook

Per rimanere in contatto e ricevere le nostre ultime notizie

Sappiamo tutti che Nikola Tesla era un uomo molto in anticipo sui tempi. Tesla immaginava un futuro sul pianeta Terra in cui l’energia gratuita fosse disponibile per tutti, ma le sue idee e invenzioni andavano ben oltre l’elettricità e l’energia.

Se non fosse stato per Tesla, probabilmente non avremmo ancora idea di radio, televisione, elettricità CA, bobina di Tesla, illuminazione fluorescente, illuminazione al neon, dispositivi di controllo radio, robotica, raggi X, radar, microonde e dozzine di altri sorprendenti invenzioni.

William R. Lyne, uno ‘studioso’ di Tesla e autore del libro “Occult Ether Physics”, afferma che tra i manoscritti trovati nella casa dello scienziato c’erano numerose note sull’antigravità.

Nel suo libro, Lyne afferma che Tesla trascorse gli ultimi anni della sua vita a raccogliere informazioni su un rivoluzionario sistema di propulsione che avrebbe usato la forza dell’etere per mobilitare gli oggetti. Lo scrittore basava la sua teoria sulle ultime lezioni tenute da Tesla, in cui parlava delle sue ultime scoperte, capaci di cambiare tutte le concezioni legate alla fisica conosciute dall’uomo.

Curiosamente, l’ultimo brevetto di Telsa, depositato nel 1928, (#6.555.114) era quello per una macchina volante che assomigliava sia a un elicottero che a un aeroplano. Questo veicolo utilizzava un rivoluzionario sistema di propulsione che avrebbe cambiato tutto ciò che sapevamo sul volo.

Lyne spiega nel suo libro che durante una conferenza per l’Institute of Immigrant Welfare, Tesla ha menzionato la sua Teoria dinamica della gravità e che questa era: “Una delle due scoperte di vasta portata, che ho elaborato in tutti i dettagli negli anni 1893 e 1894.”

La Teoria Dinamica della Gravità – ha assunto un campo di forza che spiega i moti dei corpi nello spazio; l’assunzione di questo campo di forza dispensa dal concetto di curvatura dello spazio (ala Einstein); l’etere ha una funzione indispensabile nei fenomeni (della gravità universale, dell’inerzia, della quantità di moto e del movimento dei corpi celesti, nonché di tutta la materia atomica e molecolare).

Curiosamente, in un articolo intitolato Man’s Greatest Achievement, Tesla ha parlato della sua teoria dinamica della gravità dicendo che l’etere luminoso riempie tutto lo spazio.

L’etere subisce l’azione della forza creatrice vivificante e viene lanciato in “vortici infinitesimali” (“micro eliche”) a velocità prossime a quella della luce, diventando materia ponderabile. Quando la forza si attenua e il movimento cessa, la materia ritorna all’etere (una forma di “decadimento atomico”).

Nikola Tesla

Tesla scrisse che l’etere luminoso che riempie tutto lo spazio è influenzato dalla forza creativa che dà la vita.

L’etere viene lanciato in “turbini infinitesimali” (“micro eliche”) quasi alla velocità della luce, diventando materia ponderabile, e quando la forza si attenua e il movimento cessa, la materia ritorna all’etere (una forma di “decadimento atomico”). L’uomo può sfruttare questi processi per:

-Materia precipitata dall’etere
-Crea quello che vuole con la materia e l’energia che ne derivano
-Alterare le dimensioni della Terra
-Controllo delle stagioni della terra (controllo del tempo)
-Guida il percorso della terra attraverso l’Universo, come un’astronave
-Causa le collisioni dei pianeti per produrre nuovi soli e stelle, calore e luce
-Originare e sviluppare la vita in infinite forme

Il cosiddetto etere di Tesla era irrigidito da forze elettrostatiche che variavano rapidamente, ed era quindi coinvolto in effetti gravitazionali, inerzia e quantità di moto, specialmente nello spazio vicino alla Terra, poiché, e come spiegato dallo stesso Tesla, la Terra “… come un metallo carico palla che si muove nello spazio”, che crea le enormi forze elettrostatiche che variano rapidamente e che diminuiscono di intensità con il quadrato della distanza dalla terra, proprio come la gravità.

Poiché la direzione di propagazione si irradia dalla terra, la cosiddetta forza di gravità è verso la terra. Scritti di Nicola Tesla, 1894, Capitolo XXV – Introduzione – Lo scopo delle lezioni di Tesla.

“Ho lavorato in tutti i dettagli e spero di dare al mondo molto presto. Spiega le cause di questa forza e i moti dei corpi celesti sotto la sua influenza in modo così soddisfacente che metterà fine alle speculazioni oziose e alle false concezioni, come quella dello spazio curvo.

“Solo l’esistenza di una saldatura di forza può spiegare i moti dei corpi osservati, e la sua assunzione dispensa dalla curvatura dello spazio. Tutta la letteratura su questo argomento è futile e destinata all’oblio.

“Così sono tutti i tentativi di spiegare il funzionamento dell’universo senza riconoscere l’esistenza dell’etere e la funzione indispensabile che svolge nei fenomeni”.

Si ritiene che Tesla abbia fatto riferimento a quanto sopra all’energia illimitata, derivata dall’ambiente. La conversione dell’energia in una forza più forte, l’elettropulsione, utilizzata per controllare la forza di gravità molto più debole, realizzerebbe più lavoro nello stesso lasso di tempo e produrrebbe risultati “oltre l’unità”.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews