venerdì, Dicembre 3, 2021
Disponibile su Google Play
HomeGossipIl beauty look da sposa di Miriam Leone spiegato dal suo make-up...

Il beauty look da sposa di Miriam Leone spiegato dal suo make-up artist

Miriam Leone, 36 anni, l’attrice catanese dai capelli rossi si è sposata il 18 settembre in Sicilia, a Scicli, con Paolo Carullo, suo conterraneo ed il suo è stato matrimonio di fine estate che ha fatto sognare molte future spose, e anche quelle che all’altare sono già andate.

Per le nozze la star ha scelto un look super romantico, classico con un velo lunghissimo che le ha coperto il viso nel suo ingresso in chiesa, proprio «come Dio comanda». Dalle sue scelte di stile realizzate dal suo fedele bride’s team, che includeva Nicoletta Pinna, make-up artist del team di Simone Belli e lo stesso Simone Belli, che ha curato con la prima la realizzazione del trucco, e Manuel Patucelli, di Aldo Coppola, che ha firmato il look capelli, abbiamo dedotto alcune lezioni beauty che proponiamo a ogni futura sposa per il giorno del sì.

«L’abito, l’emozione, la location, tutto ha un forte impatto nella scelta di quale sarà il make-up da realizzare; ci si immerge in una atmosfera talmente magica nel giorno del matrimonio che tutto diventa diverso dal trucco che si indosserebbe in qualsiasi altra situazione», ha commentato il make-up artist Simone Belli amico di lunga data della star. «Nel caso di Miriam Leone la fantastica energia di Scicli e i colori della Sicilia hanno reso emozionante anche la realizzazione dello stesso. Una poesia dipinta sul volto, dove tutto non deve necessariamente giocare su armonie, ma può essere un look senza equilibri, senza eccedere, dove i colori sono mescolati e resi quasi indecifrabili, quegli stessi che accompagnano da sempre la sposa nel suo percorso, con l’aggiunta, però, di un luccichio e di una luce, soffice e fiabesca».

LE REGOLE PER BEAUTY LOOK DA FAVOLA
1. Il grande ritorno del velo, ricamato e romantico nel caso di Miriam Leone, che regala quell’ intramontabile fascino d’altri tempi e che non oscura la bellezza della sposa, anzi. Una scelta che esige un’accortezza: le sopracciglia devono essere bold e protagoniste proprio come quelle dell’attrice, per non sparire sotto l’effetto vedo non vedo del tessuto che crea mistero e induce a fantasticare sulla bellezza della sposa.

2. L’acconciatura ideale è uno chignon basso. Quello di Miriam Leone aveva alcuni dettagli che lo rendevano cool e moderno: la riga in mezzo, come piace alla generazione Tik Tok e morbidi tendrils, le ciocche morbide che incorniciano il volto sdoganate da Meghan Markle il giorno del suo matrimonio. Con il passare delle ore, anche con lo chignon più tirato come nel caso di Miriam Leone, rendono la bellezza della sposa più naturale e rilassata.

3. «Il make-up viso per il giorno più importante di ogni donna deve raccontare l’emozione del momento. Il segreto è sempre puntare sullo sguardo, specialmente in un’occasione così speciale dove i baci saranno di routine», ha esordito Simone Belli, make-up artist. Il trucco realizzato da lui e dalla make-up artist Nicoletta Pinna era un gioco di «pennellate ampie, morbide, senza linee nette e decise per accarezzare gli occhi e rendere lo sguardo sognante e languido. I toni erano caldi dal bronzo, al languore del vinaccia fino ai gold rose che ha donato un effetto leggermente scintillante. Il risultato era quasi tattile, una policromia di sfumature soffici e delicate per uno sguardo era etereo ma penetrante. Le gote, in come omaggio al tramonto siciliano, erano tra il pesca e il rosa, lievi e luminose. Le labbra nude nei toni del pesca». I colori scelti erano quelli soliti prediletti da Miriam Leone, che la raccontano, in nuance con la luce magica di una Sicilia di fine estate ancora rovente».

4. La manicure della sposa, come di consueto era super naturale, un dettaglio che non deve diventare protagonista ma restare una delicata tela pronta ad accogliere ed esaltare l’anello nuziale.

5. L’acconciatura della festa post celebrazione era lo stesso chignon del momento della celebrazione in chiesa, tiratissimo e con tendrils, ma arricchito da un headpiece fiorito, bucolico, in tema con il romanticismo della favola che la coppia stava vivendo.

Nella gallery abbiamo raccolto el foto del matrimonio seguendo l’hashtag #mimaritai

 

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews