sabato, Ottobre 16, 2021
Disponibile su Google Play
HomeNotizieHype, la fintech punta a 3 milioni di clienti nel 2025

Hype, la fintech punta a 3 milioni di clienti nel 2025

MILANO – A nove mesi dalla joint venture tra Fabrick (Gruppo Sella) e Illimity, Hype ha raggiunto 1,5 milioni di clienti, e punta a 3 milioni nel 2025. Inoltre la fintech ha realizzato da inizio anno 40 milioni di transazioni per un valore di 3 miliardi di euro e prevede di realizzarne 5 miliardi alla fine di quest’anno.

“Siamo nati nel 2015 come alternativa semplificata dei modelli tradizionali e con la convinzione che l’ingresso sul mercato di attori come noi avrebbe generato sana competizione ed evoluzione dei servizi”, sottolinea il ceo Antonio Valitutti in occasione della presentazione dei nuovi prodotti che andranno ad arricchire l’offerta di Hype che tra l’altro tra gli obiettivi principali ha la sostenibilità. Tanto che “nel 2023 – aggiunge il ceo – puntiamo ad arrivare all’utile di impresa”.

La piattaforma, completamente ridisegnata nell’interfaccia, è una sorta di cabina di controllo del denaro che integra in un unico punto di accesso una gamma sempre più completa di prodotti e servizi di banking come strumenti di risparmio, pagamento, credito, investimento e non solo, garantendo una esperienza di utilizzo sempre più fluida e immediata.

“Quello che abbiamo iniziato un anno fa è la capacità di collaborare per fare qualcosa di più grande di quello che non sarebbe stato da soli. Io sono molto soddisfatto, perché c’è una grande forza, un apprendimento costante e credo che messe insieme le qualità dell’uno e dell’altro stiano facendo un bel risultato”, rileva Pietro Sella, ceo del gruppo Sella.

“Non sempre le joint venture 50/50 vanno lisce, nel nostro caso sì perché c’è questa comune visione fortemente orientata all’innovazione. Abbiamo concordato fin dall’inizio – aggiunge il ceo di illlimity, Corrado Passera – management e strategia e i risultati stanno arrivando. C’è soddisfazione sulla governance e sul modello: aver consolidato la leadership, i volumi, i ricavi, i prodotti è qualche cosa che non sempre succede. Hype in questi nove mesi di joint venture si è ulteriormente rafforzata anche in termini relativi”, conclude Passera.

Argomenti

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews