mercoledì, Ottobre 27, 2021
Disponibile su Google Play
HomeStileDante's Inferno, videogioco horror: Inferno Divina Commedia

Dante’s Inferno, videogioco horror: Inferno Divina Commedia

Esiste un videogame ispirato all’Inferno della Divina Commedia: si chiama Dante’s Inferno ed è stato realizzato nel 2010 da Visceral Games per PlayStation 3 e Xbox 350 e da Behaviour Interactive per PlayStation Portable. Se non ne avete mai abbastanza di Dante Alighieri e volete vederlo in una versione alternativa e combattente, ecco che questo è il gioco che fa per voi. E ne esiste anche una versione animata: la trovate su Prime Video.

Dante’s Inferno: trama

Dante’s Inferno è un videogioco horror molto liberamente ispirato all’Inferno della Divina Commedia. Qui Dante è un veterano della Terza Crociata. Tornato dalla guerra, Dante dovrà fare di tutto per cercare di salvare l’anima della sua Beatrice dalle mire di Lucifero (qui decisamente non simpatico quando il Lucifer dell’omonima serie TV). Sarà anche un viaggio di redenzione per questo Dante in versione Crociato: affrontando i Peccati Capitali, dovrà anche espirare il passato della sua famiglia e i suoi crimini di guerra.

Senza scendere troppo nei dettagli, la trama è suddivisa secondo i Cerchi principali dell’Inferno:

  • Prologo: apprendiamo che Dante durante le Crociate aveva massacrato dei civili innocenti, salvo poi essere ucciso. Quando gli si palesa davanti la Morte che gli dice che sarà un dannato a causa dei suoi peccati, Dante gli fa notare che il vescovo di Firenze aveva garantito a tutti i soldati l’assoluzione. La Morte, però, gli rivela che il Vescovo non aveva affatto tali poteri e Dante, ingannato, decide di combattere la Morte. La sconfigge e ottiene la sua Falce (la sua arma principale). Tornato a Firenze, scopre che il padre e Beatrice sono morti e che l’anima di Beatrice è stata presa da Lucifero. Così Dante entra nell’Inferno e incontra Virgilio, inviato da Beatrice per aiutarlo: sarà lui a donargli la sua prima magia
  • Primo Cerchio – Limbo: Lucifero fa sapere a Dante che Beatrice sarà sua in quanto Dante ha tradito la donna. Così Dante, dopo aver incontrato Caronte sul fiume Acheronte e dopo aver intravisto le anime dannate di Ponzio Pilato, Orfeo e Elettra, ecco che dovrà combattere contro Minosse, il Giudice dei Dannati
  • Secondo Cerchio – Lussuriosi: si scopre che Dante ha tradito Beatrice con una schiava di Acri, la quale si era offerta a Dante per liberare se stessa e il fratello. E Beatrice aveva nel frattempo giurato di concedersi a Lucifero se Dante le fosse stato infedele. Qui Dante incontra come anime dannate Francesca da Polenta, Paolo Malatesa e Semiramide. Il boss da sconfiggere in questo livello è Cleopatra, aiutata da Marco Antonio
  • Terzo Cerchio – Golosi: questa volta apprendiamo che sia Beatrice che Alighiero, il padre di Dante, sono stati uccisi dal fratello della schiava di Acri. E questo perché, in realtà, non era il fratello della donna, bensì il marito. Dante incontra come anime dannate Ciacco e Clodia, mentre il boss del livello è Cerbero
  • Quarto Cerchio – Avari e prodighi: Dante incontra il padre Alighiero, anche lui dannato per via della sua vita dissoluta e delle sue violenze contro la famiglia. Le anime dannate incontrate sono Tarpeia, Gessio Floro e Fulvia. Il boss da sconfiggere qui è proprio Alighiero
  • Quinto Cerchio – Iracondi e accidiosi: dopo aver cavalcato il demone fiammeggiante Flegias per attraversare il fiume Stige, ecco che Dante ha una visione dove Lucifero corrompe l’anima di Beatrice per trasformarla in un demonio. Dante entra così nella città di Dite. Le anime dannate incontrate sono Budicca, Ecuba e Filippo Argenti. Il boss da sconfiggere e domare è Flegias
  • Sesto Cerchio – Eretici: qui Dante incontra come anime dannate Federico II di Svevia, Cavalcante de’ Cavalcanti e Farinata degli Uberti
  • Settimo Cerchio – Violenti: dopo aver attraversato il fiume Flegetonte sconfiggendo i centauri, Dante nella selva dei suicidi incontra la madre, uccisasi perché non sopportava più le violenze del marito. Qui Dante incontra le anime dannate di Attila, Pier delle Vigne, Brunetto Latini e Guido Guerra. Il boss è Francesco Portinari
  • Ottavo Cerchio – Fraudolenti: Dante raggiunge il Cerchio grazie alla statua di Gerione. Qui si reca nelle Malebolge dove deve sconfiggere il boss Malacoda. Qui Dante incontra Beatrice, ora regina dell’Inferno. La donna non vuole andare con Dante: l’uomo è un traditore (fra l’altro ha lasciato che l’amico Francesco si assumesse la rsponsabilità del massacro compiuto da Dante, venendo giustiziato per questo). Ma quando rivede la croce che gli aveva donato, si commuove e si lascia assolvere, venendo portata in Paradiso dall’Arcangelo Gabriele. Come anime dannate incontra Taide, Tiresia e Mirra
  • Nono Cerchio – Traditori: Dante entra finalmente nel Cocito e scopre che Lucifero è libero. Ovviamente è Lucifero il boss finale, ma qui Dante incontra anche le anime dannate di Frate Alberigo, Mordred e il Conte Ugolino

Dante's Inferno, videogame

Curiosità sul videogioco

Qualche piccola curiosità su Dante’s Inferno:

  • Le modalità di gioco sono in single player o in multiplayer
  • Esistono due espansioni: Foresta Oscura e Prove di Santa Lucia
  • Nel 2010 è stato realizzato un film di animazione tratto proprio dal videogioco. Il titolo è Dante’s Inferno – An Animate Epic: è suddiviso in sei capitoli realizzato da sei regitsi, il che spiega perché ogni capitolo ha uno stile differente, variando anche l’aspetto dei personaggi
  • In Italia esiste anche una serie a fumetti ispirata al videogioco, edita da Panini Comics

La Divina Commedia di Dante – Inferno, il gioco da tavolo su Kickstarter

Foto | Screenshot da Amazon

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews