sabato, Settembre 25, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMangiareMonini accelera sulla sostenibilità con la «carbon neutrality»

Monini accelera sulla sostenibilità con la «carbon neutrality»

La nuova cultura del cibo passa dal clima. Come riferisce il Rapporto Coop 2021 un italiano su sei dichiara di adeguare il proprio regime alimentare per ridurre l’impatto ambientale: l’88% associa al cibo il concetto di sostenibilità che significa per il 33% avere un metodo di produzione rispettoso.

Anche il mondo industriale quindi da tempo sta operando cambiamenti nel sistema produttivo per ridurre al massimo l’impatto ambientale. E per la prima volta anche una grande azienda italiana del settore olio ha scelto di compensare integralmente le emissioni di CO2 prodotte durante l’intero ciclo di vita dai sue due prodotti più venduti. A raggiungere questo traguardo è Monini, che otterrà la carbon neutrality per le sue referenze il Classico e il Delicato, che insieme rappresentano circa il 67% delle bottiglie prodotte in un anno.

Loading…

«Se infatti azzerare le emissioni di CO2 nei processi produttivi resta a oggi un’utopia, è però possibile compensarle, anche integralmente, ovviamente dopo averle misurate e ridotte il più possibile», dichiara Maria Flora Monini, terza generazione alla guida dell’impresa assieme al fratello Zefferino. Il progetto partirà operativamente nella seconda metà dell’anno. Monini ha acquistato crediti di carbonio pari alla CO2 generata nell’intero ciclo di vita dei due prodotti, dal campo allo smaltimento, per la produzione dalle bottiglie di Classico e Delicato destinate al mercato italiano e internazionale.

«Ovviamente il nostro impegno – prosegue Monini – non si esaurisce nella compensazione: l’obiettivo è ridurre la nostra impronta ambientale e più in generale lavorare per promuovere un modo diverso di fare impresa, che guardi con responsabilità alle generazioni future». L’azienda è stata premiata giusto quest’anno come Leader della Sostenibilità (indagine Statista per Il Sole 24 Ore).
Quello di Monini è, infatti, un percorso avviato una decina d’anni fa con il supporto di Ambiente Italia, società di consulenza ambientale. È stata l’impresa che ha definito le Regole internazionali di Prodotto (Pcr) per qualificare l’olio extra vergine di oliva e tra le prime a ottenere la certificazione Environmental Product Declaration (Epd) che valuta le performance ambientali dei prodotti.In pratica, spiegano i tecnici di Ambiente Italia, «attraverso l’analisi del ciclo di vita (Lca), effettuata con metodi scientifici in ogni campagna di produzione, è stato possibile quantificare, dal campo allo smaltimento finale, l’impatto in termini di emissioni di gas a effetto serra di ogni singola bottiglia di Classico e Delicato nei loro diversi formati». Moltiplicando questo valore per il totale delle bottiglie prodotte, si arriva alla quantità totale di CO2 generata che viene poi compensata attraverso l’acquisto e il ritiro di crediti, verificati e certificati secondo alti standard di Corporate Climate Responsibility.

Il progetto “100% CO2 compensata” si inserisce nel percorso avviato con A Hand for the Future, il piano di sostenibilità decennale presentato lo scorso anno dall’azienda spoletina che annovera tra i suoi obiettivi anche programmi che hanno un impatto positivo sull’inquinamento. Tra i principali c’è Bosco Monini: entro il 2030 l’azienda, in collaborazione con la sua rete di produttori e fornitori, completerà la realizzazione di un “polmone verde” da 1 milione di olivi nelle regioni italiane vocate alla olivicoltura. Un’azione che consentirà di catturare 50mila tonnellate di CO2, pari alle emissioni medie annue di 25mila automobili.
Tutti i sottoprodotti della lavorazione verranno inoltre trasformati in bioenergie o in compost per la nutrizione del terreno.Una scelta premiata (anche) dal mercato: in un’annata complessa come quella che abbiamo attraversato il fatturato ha toccato 155 milioni di euro, in crescita del 7,9% sul 2019.

[Fonte] RSS Feed da www.dissapore.com www.gustoblog.it www.ilsole24ore.com

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews