lunedì, Novembre 29, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCriptovalutaI cryptojacker sono una delle principali minacce malware in Africa, svela Kaspersky

I cryptojacker sono una delle principali minacce malware in Africa, svela Kaspersky

Solo nella prima metà del 2021, Kaspersky, celebre società di sicurezza informatica russa, ha individuato più di 1.500 entità fraudolente che prendono di mira potenziali investitori e miner di criptovalute.

La ricerca di Kaspersky mostra che lo 0,60% degli utenti dei paesi sudafricani è già stato preso di mira da malware miner di criptovalute. Il rapporto suggerisce anche che i metodi più comuni per ingannare gli utenti incauti riguardavano false pubblicità di mining hardware e siti web che si spacciavano per exchange.

I dati di Kaspersky basati su statistiche anonime hanno rivelato che lo 0,85% dei crypto-investitori del Kenya e lo 0,71% dei nigeriani sono stati obiettivi di malware miner di criptovalute, mentre gli investitori dell’Etiopia (3,68%) e del Ruanda (3,22%) hanno affrontato il maggior numero di minacce al riguardo. Bethwel Opil, responsabile delle vendite aziendali per l’Africa presso Kaspersky, ha avvertito che le basse percentuali non significano che la minaccia sia insignificante:

“Il malware crypto-miner è stato identificato come una delle 3 principali famiglie di malware attualmente diffuse in Sud Africa, Kenya e Nigeria, il che a nostro avviso sottolinea che più le criptovalute continuano a guadagnare slancio, più è probabile che un maggior numero di utenti venga preso di mira”.

Le piattaforme fraudolente richiedono agli utenti di effettuare un pagamento anticipato con il pretesto di una verifica, dopodiché i truffatori smettono di rispondere. I criminali informatici utilizzano anche piattaforme di phishing per ottenere l’accesso alle chiavi private dei crypto wallet degli utenti. Alexey Marchenko, responsabile dello sviluppo dei metodi di filtraggio dei contenuti presso Kaspersky, ha dichiarato:

“Sia coloro che vogliono investire o minare criptovalute, sia semplicemente i detentori di tali fondi, possono trovarsi nel radar dei truffatori”.

Correlato: Il Sudafrica rivede la posizione della politica nazionale sulle criptovalute

Nel giugno 2021, l’Intergovernmental Fintech Working Group (IFWG) del Sudafrica ha stabilito una tabella di marcia per definire il quadro normativo del paese per la gestione dei crypto asset. L’IFWG ha anche evidenziato il rischio intrinseco e la volatilità degli investimenti in criptovalute, condividendo 25 raccomandazioni normative contro il riciclaggio di denaro, il finanziamento del terrorismo e la manipolazione del mercato.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews