domenica, Novembre 28, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMisteroLa Bibbia di 3.600 anni descrive eventi religiosi estesi, incluso l'arrivo di...

La Bibbia di 3.600 anni descrive eventi religiosi estesi, incluso l’arrivo di Nibiru

La storia veniva ancora scritta prima che Cristo venisse all’esistenza, e questa Bibbia di 3.600 anni offre maggiori dettagli su quei tempi a lungo dimenticati, mentre allo stesso tempo avverte degli imminenti eventi catastrofici che si svolgeranno in questa epoca moderna.

La Bibbia Kolbrin rappresenta il primo manoscritto giudaico-cristiano che copre gli eventi arcaici descritti dalla Bibbia cristiana, insieme ad altri episodi inesplorati della storia umana che non erano mai stati inseriti negli attuali testi cristiani.

Metti Mi piace su anomalien.com su Facebook

Per rimanere in contatto e ricevere le nostre ultime notizie

È composto da undici libri che narrano una versione estesa della genesi umana, a partire da coloro che hanno camminato su questa Terra in tempi remoti, prima che Adamo ed Eva venissero, e fino ai grandi faraoni d’Egitto.

Cinque libri che costituiscono parte della Bibbia Kolbrin sono stati scritti da mistici celtici dopo la morte di Gesù, mentre altri sei libri sono stati scritti da studiosi e scribi dell’antico Egitto dopo l’esito dell’Esodo ebraico.

L’interpretazione di “angelo caduto” nel Kolbrin è contraria alla credenza comune di essere santo o angelico, e si riferisce invece a uomini mortali che avevano sposato le figlie di Adamo ed Eva e avevano figli insieme.

La versione alternativa continua affermando che questi uomini erano discendenti di una società altamente avanzata che era sopravvissuta alle prime calamità rifugiandosi nel sottosuolo.

Questi eventi misericordiosi che hanno colpito questi “Figli di Dio”, come sono stati chiamati nel Kolbrin, sono venuti come conseguenza delle loro azioni irrazionali.

Alcuni ricercatori che hanno studiato questa sacra scrittura avevano raggiunto una connessione in qualche modo vaga ma comunque intrigante tra i suddetti sconvolgimenti e le leggendarie civiltà di Atlantide e Lemuria (Kumari Kandam), culture spazzate via da imminenti calamità.

Anche la storia di come questa sconcertante scrittura ha superato la prova del tempo è sorprendente. Cominciò con Giuseppe d’Armatea, prozio di Gesù Cristo, che riuscì nella sua missione di salvataggio canaglia all’interno della Grande Biblioteca di Alessandria.

Quando Giulio Cesare assediò la città, non mostrò pietà per l’inestimabile conoscenza contenuta all’interno della biblioteca più rinomata del mondo in quel momento. Più di 700.000 rotoli furono bruciati, ma fortunatamente alcuni ce l’hanno fatta e sono stati sparsi in tutto il mondo in altri luoghi della conoscenza.

Tra i soccorritori c’erano Giuseppe e i seguaci di Gesù che presumibilmente salvarono la conoscenza vitale e la trasportarono in Gran Bretagna dalla Giudea. I manoscritti sono stati segretamente conservati all’interno dell’Abbazia di Glastonbury nella contea di Somerset, nel sud-ovest della Gran Bretagna, per centinaia di anni, fino a quando il luogo non è stato incendiato nel 1184 in circostanze misteriose.

Fortunatamente, la maggior parte dei testi è stata trascritta su sottili fogli di bronzo e ammassata all’interno di contenitori rivestiti di bottaio, rimanendo intatta dopo l’estinzione dell’incendio.

Dopo essere sfuggiti a questo tragico evento, sono stati soprannominati “The Bronzebook of Britain” e sono stati successivamente aggiunti a un’altra raccolta di testi di conoscenza proibita nota come “The Colebook”. una serie di parole conservate dai Celti – mistici con conoscenze avanzate in vari campi come l’astronomia, la religione, la medicina, la matematica e l’oratoria. Nel complesso, questa raccolta di conoscenza sacra ora formava la Bibbia Kolbrin.

Attraverso Giuseppe d’Arimatea, si ritiene che questa Bibbia abbia collegamenti diretti con la cronologia di Gesù, e altre ipotesi parlano di come Nikola Tesla avesse acquisito conoscenze rilevanti da questo manoscritto che, in passato, era accessibile solo a pochi eletti.

Al giorno d’oggi, il contenuto della Bibbia Kolbrin viene visualizzato liberamente su Internet, motivo per cui questo è il grande cambiamento che l’umanità sta vivendo in questo momento. Nell’accettazione di coloro che si prendono cura del manoscritto, questa conoscenza è ora disponibile pubblicamente perché “questi sono i giorni della decisione in cui l’umanità si trova al bivio”.

Per evidenziare il suo contenuto espanso e non convenzionale, diamo un’occhiata a un passaggio del Kolbrin che parla presumibilmente di Nibiru e come ha causato il grande diluvio nell’antichità. Lega questi due famigerati eventi, riunendoli in uno scenario mai sentito prima.

“…poi, con l’alba, gli uomini videro uno spettacolo impressionante. Lì, a cavallo di una nera nuvola ondulata, arrivò la Distruttore, appena liberata dai confini delle volte del cielo, e infuriò per i cieli, perché era il suo giorno del giudizio.

“La bestia aprì la bocca ed eruttò fuoco, pietre ardenti e fumo abominevole. Copriva l’intero cielo sopra e il luogo d’incontro della Terra e del Cielo non si vedeva più. la sera, i posti delle stelle sono stati cambiati, hanno rotolato attraverso il cielo verso nuove stazioni, poi sono arrivate le acque del diluvio.

“Le cateratte del cielo furono aperte e le fondamenta della terra furono distrutte. Le acque circostanti si riversarono sulla terra e si infrangevano sui monti. I magazzini del vento fecero a pezzi i loro catenacci, così tempeste e trombe d’aria furono scatenate per scagliarsi sulla Terra.

“Nelle acque ribollenti e nelle tempeste ululanti, tutti gli edifici furono distrutti, gli alberi furono sradicati e le montagne abbattute, ci fu un periodo di grande caldo, poi venne un freddo pungente. le onde sopra le acque non si alzavano e non si abbassavano, ma ribollivano e turbinavano, sopra c’era un suono terribile”.

Contraddicendo ogni sistema di credenze stabilito finora, l’evento sopra descritto manda in frantumi la comprensione convenzionale del grande diluvio.

In questa misura, collega questo devastante evento storico riconosciuto da innumerevoli culture in tutto il mondo, a un evento moderno che la maggior parte delle persone crede si svolgerà nel prossimo futuro.

Questo grande legame diluvio-Nibiru offre una prospettiva intrigante che sembra più incline alla nostra realtà che a quella degli antichi. Tracce di un pianeta canaglia sono state rilevate dagli astronomi negli ultimi anni ed è stata resa disponibile anche una mappa della sua orbita basata su calcoli matematici.

Poiché si stima che un’orbita completa di Nibiru venga completata una volta ogni 3.600 anni e, in base alle informazioni fornite dalla Bibbia Kolbrin, il Distruttore arriverà molto presto, nei prossimi 100-200 anni.

Se desideri assistere a un evento del genere che capovolge l’intero paradigma culturale e religioso, è meglio che indossi il tuo cappello da cyborg e preparati per un’esperienza letteralmente rovente. Non credo che a nessuno dispiacerebbe se gli Anunnaki si presentassero anche dal loro pianeta-astronave.

Qualunque sia il futuro, la Bibbia Kolbrin rimane uno dei testi più antichi con numerosi collegamenti ad eventi biblici attestati dalle istituzioni religiose. Rimane un mistero elaborato che inciterà tutti i lettori a cercare un’interpretazione alternativa degli eventi che hanno plasmato l’umanità in passato.

E solo un promemoria: i passaggi non parlano troppo bene del nostro destino – Manoscritto 3:6, Bibbia Kolbrin, 21st Century Master Edition:

“La gente si disperderà nella follia. Ascolteranno la tromba e il grido di battaglia del Distruttore e cercheranno rifugio nel denso della Terra.

“Il terrore divorerà i loro cuori e il loro coraggio sgorgherà da loro come l’acqua da una brocca rotta. Saranno divorati dalle fiamme dell’ira e consumati dal soffio del Distruttore”.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews