lunedì, Novembre 29, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCriptovalutaEOS potrebbe dover difendere il livello di supporto a 4,60 dollari

EOS potrebbe dover difendere il livello di supporto a 4,60 dollari

Il mercato delle criptovalute vive una fase mista al momento, infatti alcune monete mostrano un buon rendimento mentre altre sono ribassiste

Il mercato complessivo delle criptovalute vive una fase mista al momento. Alcune criptomonete come solana e polkadot negli ultimi giorni hanno vissuto un rally registrando enormi guadagni, mentre altre come bitcoin, ether, doge e XRP sono invischiate in un ciclo ribassista.

Anche EOS ieri ha sottoperformato perdendo il -4,9% del suo valore e scendendo sotto i 5 dollari. Le perdite proseguono anche oggi, infatti, la criptovaluta nelle ultime ore è in calo dell’1%. Nelle prossime ore la performance ribassista potrebbe proseguire per EOS e per il mercato delle criptovalute se i tori non riprenderanno il controllo del mercato.

Previsioni del prezzo di EOS

Il grafico a 4 ore di EOS/USD appare al momento ribassista, tuttavia EOS ha invertito la rotta nell’ultima ora ed è in rialzo del +0,05%. Al momento della scrittura EOS è scambiato a 4,95 dollari.

La criptovaluta ha bisogno di allontanarsi dal pivot dei 4,90 dollari per poter raggiungere il primo livello di resistenza principale posto a 5 dollari. EOS ha già rotto il livello dei 4,95 dollari e potrebbe tentare di raggiungere il massimo di lunedì a 5,08 dollari nelle prossime ore. Nel caso di un rally ampio del mercato delle criptovalute, EOS potrebbe testare il secondo livello di resistenza principale a 5,18 dollari.

Grafico a 4 ore di EOS/USD. Fonte: TradingView

Gli orsi controllano ancora il mercato quindi EOS potrebbe restare ribassista. Qualsiasi calo verso il pivot dei 4,90 dollari potrebbe condurre verso il primo livello di supporto principale a 4,72 dollari. A meno che il mercato delle criptovalute non registri ulteriori perdite, EOS dovrebbe tenersi alla larga dal secondo livello di supporto principale a 4,62 dollari.

Gli indicatori tecnici di EOS al momento puntano tutti verso l’area ribassista. L’RSI è a 47,32 mostrando che EOS si avvicina alla regione dell’ipervenduto, anche la linea del MACD è in territorio negativo. Una forte performance positiva nelle prossime ore, potrebbe cambiare il momentum e spingere EOS verso l’alto.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews