sabato, Settembre 25, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMangiareFerrero: packaging 100% sostenibile entro il 2025 e emissioni dimezzate nel 2030

Ferrero: packaging 100% sostenibile entro il 2025 e emissioni dimezzate nel 2030

Prosegue la strategia green della Ferrero che punta entro il 2030 a dimezzare tutte le emissioni dalle proprie attività. Al 2020 – si legge nel 12esimo Rapporto di Sostenibilità – ha raggiunto l’obiettivo di approvvigionarsi di fave di cacao 100% sostenibili, certificate attraverso standard gestiti in modo indipendente, e di zucchero di canna 100% certificato da Bonsucro e Altromercato.

«La pandemia ha trasformato l’industria e continua a produrre i suoi effetti nel mondo. Il Gruppo ha reagito nel modo migliore, assegnando sempre massima priorità a salute e sicurezza dei dipendenti e dei consumatori – ha spiegato il presidente Giovanni Ferrero –. Vorrei d cogliere l’occasione per ringraziare tutti i dipendenti e i partner di Ferrero che nell’ultimo anno hanno fatto tutto il possibile per mettersi sempre al servizio dei clienti e per sostenere le comunità di cui siamo fieri di far parte».

Loading…

Uno degli aspetti a cui l’azienda sottolinea di aver ha dedicato massima attenzione è stata la tutela di tutti i lavoratori delle filiere agricole, in particolare di quelli che vivono nei Paesi meno avanzati. Fra le varie iniziative, Ferrero ha diffuso in modo capillare informazioni sulle misure preventive atte a contrastare la diffusione del virus, ha messo a disposizione e distribuito dispositivi di protezione individuale e ha fornito accesso a strumenti finalizzati a garantire il rispetto delle norme igieniche.

Quattro i pilastri, chiave della strategia di sostenibilità di Gruppo: protezione dell’ambiente, approvvigionamento sostenibile degli ingredienti, promozione di un consumo responsabile e valorizzazione delle persone.

Uno dei traguardi più ambiziosi prevede una drastica riduzione della carbon footprint del Gruppo entro il 2030. Si tratta di un obiettivo costruito approvato dalla Science Based Targets initiative (SBTi) nel dicembre 2020. Più ello specifico entro il 2030 Ferrero punta a dimezzare tutte le emissioni derivanti dalle proprie attività (ovvero emissioni in gergo tecnico “Scope 1 e 2”); complessivamente, Ferrero si impegna a ridurre le emissioni del 43% (“Scope 1, 2 e 3”, comprese quindi le emissioni indirette terze) per ogni tonnellata di prodotto realizzato. Entrambi gli obiettivi utilizzano il 2018 come anno base.

[Fonte] RSS Feed da www.dissapore.com www.gustoblog.it www.ilsole24ore.com

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews