sabato, Settembre 25, 2021
Disponibile su Google Play
HomeScienzaQual è la droga più consumata al mondo?

Qual è la droga più consumata al mondo?

I dati parlano chiaro: secondo l’ultimo report dell’Ufficio sulle Droghe delle Nazioni Unite, reso noto all’inizio del 2021, la droga più consumata al mondo è la cannabis, con 192 milioni di utilizzatori. Seguono gli oppioidi (58 milioni), le amfetamine (27), l’ecstasy (21) e la cocaina (19).
 
Cannabis più potente. I dati raccontano che proprio durante i periodi di lockdown il consumo di cannabis è aumentato. Inoltre, diversi prodotti a base di cannabis hanno visto potenziare il loro effetto perché è aumentata la percentuale di THC, la loro principale componente psicoattiva. Eppure, questa accresciuta pericolosità non è stata accompagnata da un’aumentata percezione del rischio, anche perché andrebbe incentivata la prevenzione.

In particolare, in Europa il 19% dei giovani fra i 15 e i 24 anni ha fatto uso di cannabis nel 2020, mentre circa l’1% dei maggiorenni è un consumatore abituale, avendo utilizzato questa droga per più di 20 giorni al mese. Negli Stati Uniti, ancora peggio: la percentuale dei consumatori abituali arriva al 4,7%.
 
i danni al cervello. Alla luce dei dati, gli esperti ribadiscono quanto questa droga, considerata a torto “leggera”, sia pericolosa, in particolare per i giovani. La cannabis, infatti, interferisce con lo sviluppo del cervello (processo che termina attorno ai 24-25 anni), e il suo consumo, soprattutto da parte degli adolescenti, è stato associato da molti studi allo sviluppo o all’emergere (di certo se esiste una predisposizione genetica da parte del soggetto che l’assume) di diverse malattie psichiatriche come la schizofrenia, il disturbo bipolare o quello borderline.

Perché una cosa è certa: anche se le droghe non sono tutte uguali e il loro profilo di rischio cambia a secondo della molecola e dal contesto in cui sono assunte, le droghe leggere non esistono più – se mai sono esistite. Insomma, non esiste un modo sicuro di drogarsi con nessun veleno oggi in circolazione in piazza di spaccio: né la cannabis (così diffusa e così discussa) né, per esempio, quelle pasticche che i ragazzi prendono quasi fossero poco più di una caramella. E invece, dovrebbero sapere che certe sostanze possono uccidere, anche se usate una volta sola.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews