sabato, Settembre 25, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMangiareI family hotel dove mangiare bene, per prendere due piccioni con una...

I family hotel dove mangiare bene, per prendere due piccioni con una fava

Immaginatevi una sala ristorante piena zeppa di famiglie con bambini. E immaginatevi il silenzio, la compostezza, l’educazione che regna più o meno a ogni tavolo. Vi sembra impossibile? Lo pensavo anche io, prima di frequentare i family hotel.

Per chi non fosse avvezzo al termine, i family hotel non sono altro che alberghi (spesso piuttosto lussuosi, o comunque dotati di ogni genere di comfort e servizio) pensati appositamente per le famiglie con bambini. Al punto che spesso i clienti senza figli non sono manco ammessi, in una sorta di rivalsa nei confronti di chi non accetta minori nel proprio ristorante, per paura che facciano casino. Invece, i family hotel sono la riprova che, come sostengo da tempo, si può fare. Si può pensare che i bambini di qualsiasi età stiano seduti a tavola composti, senza un tablet o uno smartphone davanti a distrarli, godendosi e facendo godere a tutti gli altri ospiti la propria cena.

Le decine di video che lo dimostrano non li pubblicheremo, visto che coinvolgono volti di minori, ma vi assicuro che ci sono, e sono sorprendenti. A guardarli, sembrerebbe di essere di fronte a una stregoneria, o quantomeno a una sedazione collettiva dei piccoli mostri. Impossibile immaginare un ristorante con dozzine e dozzine di tavoli di famiglie così composte, per non dire silenziose.

Il segreto c’è, ovviamente, ma è semplicissimo da applicare. Nei family hotel di livello i bambini si sentono a loro agio. Sono in vacanza con i genitori, che sono ben disposti a fornire loro tutte le attenzioni di cui hanno bisogno. Questo, in gergo bambinesco, significa che non c’è generalmente bisogno di fare i capricci.

E poi si sentono benvoluti: il personale sa parlare con loro, il menu è tarato sui loro gusti (che non significa per forza pasta al pomodoro e cotoletta con patatine fritte, eh), e perfino la mise en place è pensata per intrattenerli (una tovaglietta di carta disegnata e due colori possono fare miracoli). Insomma, nei family hotel i bambini – così come gli adulti – sono ospiti, e gli ospiti, signore e signori, preferiscono godersi la serata che rompere le scatole al prossimo (almeno, di solito è così, ma le eccezioni valgono anche per il mondo degli adulti, no?).

Se pensate che cenare in un family hotel significhi mangiare per l’intera vacanza lasagne e bastoncini di merluzzo panati, vi sbagliate di grosso. Lo spazio dedicato alla ristorazione, all’interno di una proposta di pensione completa, è sempre più importante per costruire un’offerta vincente, e così si delineano pian piano hotel che fanno mangiare bene, o anche benissimo, le famiglie. Eccone alcuni.

Cavallino Bianco, Ortisei (BZ)

cavallino bianco ortisei 4

Semplicemente il non plus ultra dei family hotel italiani ed europei. Un posto così, dove ogni dettaglio è studiato per proporre una vacanza di altissimo livello, non può certamente tralasciare la parte di ristorazione. E infatti il menu cambia ogni sera, con proposte bio e stagionali per i bambini e una carta più complessa per i genitori, con proposte del territorio e un discreto tentativo di costruire piatti gourmet. Anche il gigantesco buffet della colazione riflette la qualità dell’offerta gastronomica, con miele locale (d’altronde, siamo sulle Dolomiti) e molti piatti preparati al momento.

Informazioni: www.cavallino-bianco.com

Mirtillo Rosso, Alagna (VC)

mirtillo rosso

Nell’albergo dove è Natale tutto l’anno tutti gli ospiti bambini vengono sorprendentemente chiamati per nome. Questa attenzione dello staff potrebbe sembrare cosa da nulla, ma invece è esattamente la chiave per far sentire i più piccoli in una situazione familiare, in cui si sentano bene e agiscano di conseguenza (sembra banale, ma spesso un bambino sereno e felice è un bambino che si comporta bene). La proposta gastronomica completa il tutto, con un menu adulti che vogliono assaggiare anche i più piccoli, e spesso viceversa. Facile, se alla guida della brigata c’è uno chef come Omar Bonecchi, che per tre anni è stato a capo del Trussardi alla Scala di Milano.

Informazioni: www.mirtillo-rosso.com

Hotel Schneeberg, Ridanna (BZ)

schneeberg 3

Un pasto allo Schneeberg, bellissimo family hotel immerso nel verde, è un’esperienza già a partire dalla scelta della location: c’è la sala più elegante, quella più informale, o quella che sembra una perfetta stube altoatesina. La carta propone una scelta tra diverse specialità della tradizione locale e anche una discreta pizza.

Informazioni: www.schneeberg.it

Cavallino Bianco, San Candido (BZ)

cavallino san candido 2

Si chiama come l’altro family hotel poco distante, e questo genera non poca confusione tra i turisti. In ogni caso, anche quest’altro Cavallino Bianco ha una bellissima accoglienza per le famiglie e una notevole proposta di ristorazione, fatta in parte di scelte a buffet e in parte di proposte alla carta, per lo più ritagliate sulle ricette e i prodotti dell’Alto Adige. Si può anche cenare nella tradizionale stube tutta in legno dell’hotel. Peccato solo per le posizioni della proprietà sulla questione pandemia, difficilmente condivisibili, ma questa è un’altra storia.

Informazioni: www.hotel-cavallinobianco.com

Hotel San Michele, Bibione (VE)

bibione hotel san michele

Spiagge immaginate a misura di bambino e servizi pubblici in ogni dove fanno di Bibione la destinazione mare perfetta per le famiglie in cerca di relax. L’hotel San Michele propone divertenti camere a tema (ad esempio i pirati) e una buona proposta di ristorazione per adulti e bambini prevalentemente incentrata sul mare.

Informazioni: www.hotelsanmichele.com

[Fonte] RSS Feed da www.dissapore.com www.gustoblog.it www.ilsole24ore.com

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews