lunedì, Settembre 20, 2021
Disponibile su Google Play
HomeNotizieCoronavirus Italia, il bollettino di oggi 30 luglio: 6.619 nuovi casi e...

Coronavirus Italia, il bollettino di oggi 30 luglio: 6.619 nuovi casi e 18 decessi. Tasso positività al 2,67%

Aumentano i casi positivi al coronavirus e i ricoveri ordinari, ma il tasso di positività è in lieve calo. Sono 6.619 i positivi ai test Covid individuati nelle ultime 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute diffusi oggi. Ieri erano stati 6.171. Sono, invece, 18 le vittime in un giorno, mentre ieri erano state 19. Aumentano i ricoverati: con sintomi 1.812 casi ( + 82 rispetto a ieri) e 201 in terapia intensiva (+7), con 20 ingressi nelle ultime 24 ore. In leggero calo, invece, il tasso di positività: sono 247.486 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia (ieri erano stati 224.79) e con il numero  di casi positivi scende leggermente al  2,67%, rispetto al 2,7% di ieri.

 

I casi in Italia dall’inizio dell’epidemia sono 4.343.519, i morti 128.047. I dimessi ed i guariti sono invece 4.132.510, con un incremento di 2.117 rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono 82.962, in aumento di 4.478 unità nelle ultime 24 ore.

La regione che oggi registra il maggior numero di nuovi casi di positività  è il Veneto, con 1.046 (ieri 737); quindi il Lazio con 845 (ieri 780), la Sicilia con +724 (ieri 719), la Toscana con +720 (ieri 748), la Lombardia con +678 (ieri 661).

VALLE D’AOSTA

Sono 10 i positivi rilevati nelle ultime 24 ore in Valle d’Aosta, a fronte di 296 casi testati. Un solo guarito.S ale a 60 il numero dei positivi attuali. È ancora ricoverato nel reparto Malattie Infettive dell’ospedale Parini di Aosta l’unico paziente positivo che nelle ultime tre settimane ha necessitato di cure ospedaliere. I restanti 59 soggetti che hanno contratto il virus sono in isolamento domiciliare.

TRENTINO

Nessun decesso per Covid 19 in Trentino, dove rimangono 6 i pazienti ricoverati in ospedale, di cui nessuno in terapia intensiva, perché a fronte di una dimissione si è registrato un ingresso. I casi positivi oggi – precisa il bollettino dell’Azienda sanitaria – sono 36 (7 su 627 test molecolari e 29 su 1.237 test rapidi). I tamponi molecolari hanno inoltre confermato 11 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. Sono 563.284 le dosi di vaccino somministrate (di cui 236.019 seconde dosi), a cittadini over 80 sono state somministrate 66.887 dosi, ai cittadini tra i 70-79 anni 89.211 dosi e tra i 60-69 anni 103.793 dosi

ALTO ADIGE

Ventisette casi covid e 10 ricoveri, si registrano oggi in Alto Adige, in un bollettino ‘fotocopia’ rispetto a ieri. Sono risultati positivi 18 di 492 tamponi pcr e 9 di 2147 test antigienici.
I nuovi guariti sono 22, gli altoatesini in quarantena 732.

PIEMONTE

Per il secondo giorno consecutivo aumentano, in Piemonte, i ricoveri in terapia intensiva per Covid, che sono ora 5 rispetto ai 4 di ieri, ma diminuiscono quelli negli altri reparti, in tutto 72 (-4). Sale ancora il numero dei nuovi casi, 287, mentre per il sedicesimo giorno consecutivo non si registrano decessi. I nuovi positivi registrati dall’Unità di crisi corrispondono all’1,3% dei 21.810 tamponi eseguiti. Gli asintomatici sono 93 (32.4%). Sono 69 i nuovi guariti, mentre le persone in isolamento domiciliare sono 2.147 (+221), gli attualmente positivi 2.224 (+218). Dall’inizio della pandemia, dunque, il Piemonte ha registrato 369.626 positivi, 11.699 decessi e 355.703 guariti.

VENETO

Nuovo picco di contagi in Veneto. Sono 1.043 i nuovi positivi trovati nelle ultime 24 ore con un’incidenza del 2,47%. “In assenza di vaccinati con questi numeri gli ospedali avrebbero almeno 700 posti letto occupati”. Lo ha spiegato il presidente del Veneto Luca Zaia commentando i dati nel corso di un punto stampa alla sede della Protezione civile di Marghera (Venezia). Sono 139 gli attualmente ricoverati nelle aree non critiche e 17 quelli nelle terapie intensive. Zero i decessi

Made with Flourish

LOMBARDIA

In Lombardia nelle ultime 24 ore si sono registrati 678 casi di Covid-19 e un morto. Dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione salgono a quota 33.823. I
tamponi processati sono 36.583, con un indice di positivita’ dell’1,8%. I pazienti covid in terapia intensiva scendono a 26 (-4), mentre i ricoverati salgono a 211 (+5).
Nelle province lombarde si registrano: nel Milanese 231 contagi, di cui 102 a Milano citta’; Bergamo: 31; Brescia: 53; Como: 36; Cremona: 28; Lecco: 6; Lodi: 10; Mantova: 35; Monza e Brianza: 55; Pavia: 24; Sondrio: 9; Varese: 116.

FRIULI VENEZIA GIULIA

Oggi in Friuli Venezia Giulia su 7.015 test e tamponi sono state riscontrate 98 nuove positività, pari a 1,4%. Nel dettaglio, su 4.087 tamponi molecolari sono stati rilevati 82 nuovi contagi, con una percentuale di positività del 2,01%, mentre dai test rapidi antigenici sono stati rilevati 16 casi (0,55%). Dall’analisi dei dati a disposizione, emerge che il 56 per cento dei nuovi contagi ha a che fare con persone al di sotto dei 29 anni. Nella giornata odierna non si registrano decessi, due persone sono ricoverate in terapia intensiva e i pazienti in altri reparti sono 15. I decessi complessivamente ammontano a 3.790. Dall’inizio della pandemia in Friuli Venezia Giulia sono risultate positive complessivamente 107.947 persone con la seguente suddivisione territoriale: 21.411 a Trieste, 50.604 a Udine, 21.369 a Pordenone, 13.144 a Gorizia e 1.419 da fuori regione. Non si registrano positività tra il personale del Sistema sanitario regionale. Inoltre non sono stati rilevati casi tra gli operatori delle strutture residenziali per anziani presenti in regione, così come non risultano esserci positivi tra gli ospiti delle stesse strutture.

LIGURIA

Sono 122 i nuovi casi di coronavirus registrati in Liguria nelle ultime 24 ore, a fronte di 6.282 tamponi, di cui 2.974 molecolari e 3.308 test rapidi antigenici.
Il tasso di positività si attesta all’1,94%, che sale al 4,1% per i soli tamponi molecolari. Sono 42 i nuovi casi registrati nell’area metropolitana di Genova, di cui 34 in Asl 3 e otto in Asl 4 chiavarese; altri 36 positivi nell’imperiese, 25 nello spezzino, 14 nel savonese. Altri cinque positivi non sono residenti in Liguria. Da inizio pandemia, i casi rilevati in regione salgono a 105.172, a fronte di 1.452.163 tamponi molecolari, a cui dal 14 gennaio si sono aggiunti 457.836 test rapidi antigenici. Un nuovo decesso avvenuto mercoledì all’ospedale San Martino di Genova, con il totale delle vittime che sale a 4.362. Aumentano di 43 i contagiati attualmente presenti sul territorio regionale, con il totale che sale a 2.419. Tornano a crescere anche i ricoverati, tre in più e 42 in totale: rispetto a ieri, occupato un letto in più in terapia intensiva, otto in totale. Crescono di 56 le persone in isolamento domiciliare, che arrivano a 1.117, mentre sono 1.112 quelle in sorveglianza attiva, 72 in più rispetto a ieri. Registrati anche 78 nuovi guariti, con il totale che sale a 98.391. Nelle ultime 24 ore, sono stati fatti 14.960 vaccini, con il totale delle somministrazioni che sale a 1.710.009, pari al 92,33% del 1.852.151 dosi fin qui consegnate. I liguri che hanno completato il ciclo salgono a 727.354, pari al 48,18% di tutta la popolazione e al 62,55% di quella in età da vaccino. Prima dose ricevuta da 982.655 persone, pari al 65,08% degli abitanti e al 71% della popolazione over 12.

EMILIA-ROMAGNA

Sono 544 i casi di positività al Coronavirus individuati in Emilia-Romagna nelle ultime 24 ore, individuati grazie a 24.658 tamponi, fra molecolari e antigenici. Si conta una vittima, una donna di 99 anni morta in provincia di Parma, mentre prosegue la crescita dei ricoveri: in terapia intensiva ci sono infatti 14 pazienti, uno in più di ieri, mentre sono 197 quelli negli altri reparti Covid (+15). Dei nuovi positivi, 116 sono asintomatici e l’età media è di 31,9 anni. I casi attivi salgono a 6.490, il 96,7% dei quali in isolamento domiciliare perché non necessita di cure ospedaliere. In provincia di Bologna ci sono 96 casi, seguita da Modena con 91 e Reggio Emilia con 72.

Made with Flourish

TOSCANA

In Toscana sono 251.332 i casi di positivita’ al Coronavirus, 720 in più rispetto a ieri (698 confermati con tampone molecolare e 22 da test rapido antigenico). I nuovi casi sono lo 0,3% in piu’ rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,02% e raggiungono quota 237.979 (94,7% dei casi totali). Oggi sono stati eseguiti 8.351 tamponi molecolari e 5.155 tamponi antigenici rapidi, di questi il 5,3% è risultato positivo. Sono invece 7.158 i soggetti testati oggi (con tampone antigenico e/o molecolare, escludendo i tamponi di controllo), di cui il 10,1% è risultato positivo. Gli attualmente positivi sono oggi 6.441, +11,5% rispetto a ieri. I ricoverati sono 141 (16 in piu’ rispetto a ieri), di cui 14 in terapia intensiva (1 in piu’). Oggi si registra un nuovo decesso: un uomo di 90 anni. Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste della Protezione Civile Nazionale – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

UMBRIA

Sono 157 i nuovi casi di posotività al Covid accertati nelle ultime 24 ore in Umbria, dove tuttavia si registra un ricovero in meno rispetto a ieri: sono 16 in tutto, due dei quali (dato invariato) in terapia intensiva. Secondo i dati della Regione aggiornati al 30 luglio, i guariti sono 18 e non ci sono stati altri decessi (1.424 dall’inizio della pandemia). Gli attualmente positivi sono 1.586 (139 in più di ieri).

LAZIO

Oggi nel Lazio “su quasi 11mila tamponi nel Lazio (-911) e oltre 19mila antigenici per un totale di oltre 30mila test, si registrano 845 nuovi casi positivi (+65), 4 decessi (riferiti a recuperi di notifiche), i ricoverati sono 290 (+17), le terapie intensive sono 44 (+5) i guariti sono 211. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 7,9% ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende al 2,8%. I casi a Roma città sono a quota 480”. Lo sottolinea l’assessore alla Sanità e Integrazione Sociosanitaria della Regione Lazio Alessio D’Amato nel bollettino al termine dell’odierna videoconferenza della task-force regionale per il Covid-19 con i direttori generali delle asl e aziende ospedaliere, policlinici universitari e l’ospedale pediatrico Bambino Gesù. Nell’Asl Roma 1 “sono 171 i nuovi casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi; nell’Asl Roma 2 sono 191 nuovi casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi – continua D’Amato – nell’Asl Roma 3 sono 118 i nuovi casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi; nell’Asl Roma 4 sono 56 i nuovi casi nelle ultime 24h e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi”. “Asl Roma 5 sono 48 i nuovi casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registra 1 decesso – prosegue – nell’Asl Roma 6 sono 122 i nuovi casi nelle ultime 24 ore e si tratta di casi isolati a domicilio o con link familiare o contatto di un caso già noto. Si registrano 0 decessi”

MARCHE

Sono 151 i positivi al covid rilevati nell’ultima giornata nelle Marche, con un tasso di incidenza del 48,48 su 100mila abitanti. I ricoverati sono 26 (+1 su ieri), di cui 5 in terapia intensiva. Non ci sono stati nuovi decessi nelle ultime 24 ore e il totale resta fermo a 3.039 dall’inizio dell’emergenza sanitaria. Secondo i dati del Servizio Salute della Regione Marche sono stati analizzati complessivamente 2.598 tamponi: 1.446 nel percorso diagnostico screening (di cui 534 test antigenici con 25 positivi da sottoporre a tempone molecolare) e positività 10,4%, 1.152 nel percorso guariti. In provincia di Pesaro Urbino sono stati registrati 48 nuovi casi, in quella di Macerata 45, in quella di Ancona 24, in quella di Ascoli Piceno 12, in quella di Fermo 11, oltre a 11 casi fuori regione. I 151 nuovi casi comprendono 25 soggetti sintomatici, 41 contatti domestici, 38 contatti stretti di casi positivi, 9 contatti in ambiente di vita/socialità, 4 contatti in setting lavorativo, 4 casi extra regione, per 30 casi sono in corso approfondimenti epidemiologici. Dei 26 ricoverati, aumentano quelli in terapia intensiva, che arrivano a 5 (+1), calano a 2 quelli in semi intensiva (-2), salgono a 19 quelli nei reparti non intensivi (+2). Ci sono stati 3 dimessi, non ci sono persone in osservazione nei pronto soccorso, restano 3 ospiti di strutture territoriali. I positivi alla data di oggi sono 1.861 (+86), di cui 1.835 in isolamento domiciliare. Le persone in quarantena sono 3.598 (+243). I dimessi/guariti salgono a 100.497.

ABRUZZO

Sono 112 i nuovi casi positivi al Covid registrati oggi in Abruzzo, che portano il totale dall’inizio dell’emergenza a 76.124: si tratta del secondo dato più alto negli ultimi due mesi e mezzo dopo il picco di 141 nuovi casi registrato mercoledì scorso. Quasi la metà dei casi riguarda il teramano. I nuovi casi sono emersi dall’analisi di 2.448 tamponi molecolari: è risultato positivo il 2,04% dei campioni. Nell’ultima settimana l’incremento complessivo dei nuovi casi ha toccato quota 490. A livello provinciale l’incremento più consistente si registra nel Teramano (+52), seguito dal Pescarese (+39), dall’Aquilano (+13) e dal Chietino (+10) Per quanto riguarda l’ospedalizzazione 22 pazienti (-1 rispetto a ieri) sono ricoverati in ospedale in area medica; 0 (invariato rispetto a ieri) in terapia intensiva. Gli attualmente positivi sono 1.395 (+76). In aumento i pazienti in isolamento domiciliare, che sono 1.373. I guariti sono 72.215 (+36). Non si registrano decessi: il bilancio delle vittime è fermo a 2.514.

Made with Flourish

MOLISE

CAMPANIA

In Campania aumentano il tasso di contagio, i ricoverati in reparti di degenza ordinaria e in terapia intensiva. Sono i dati dell’ultimo bollettino sull’emergenza Covid in regione. I positivi sono 355 su 7069 tamponi molecolari (tasso del 5% contro il 4,7 di ieri). 12 i ricoverati in terapia intensiva, uno in più di ieri. 189 le persone in reparti di degenza ordinaria, sei in più di ieri. Un morto nelle ultime 48 ore, più altri quattro dei giorni precedenti ma registrati ora.

BASILICATA

Trentasette degli 892 tamponi esaminati in Basilicata nelle ultime 24 ore sono risultati positivi: lo ha reso noto la task force regionale, aggiungendo che altre sei persone sono guarite dal coronavirus e non vi sono stati decessi. Negli ospedali di Potenza e di Matera sono ricoverate 15 persone ma nessuna è in terapia intensiva. Dal punto di vista delle vaccinazioni, ieri ne sono state effettuate 4.861: i lucani che hanno ricevuto la prima dose sono 351.440 (63,5 per cento), mentre quelli che hanno avuto anche la seconda sono 250.008 (45,2 per cento).

PUGLIA

Sale al 2,09 per cento il tasso di positività in Puglia che registra, rispetto a ieri il balzo di quasi un punto percentuale. Perché degli 11.859 test processati 248 hanno dato esito positivo. La gran parte dei nuovi casi di contagio è stato accertato in provincia di Lecce in cui si contano 70 malati covid in più rispetto a ieri. Seguono per nuove positività rilevate le province di Foggia con 69 casi, Bat con 35, Bari con 33, Brindisi con 21 e Taranto con 13. Di 12 casi non è nota la provincia di residenza mentre altri 5 casi di residenti fuori regione sono stati riclassificati e attribuiti e vanno tolti dal totale. Gli attualmente positivi sono 2.159 di cui 90 ricoverati: sei in più rispetto a ieri. Non ci sono decessi provocati dal virus mentre il totale dei guariti sale a 246.971: 66 in più rispetto a ieri.

CALABRIA

Sono 108 in pù, rispetto a ieri, le persone risultate positive al coronavirus in Calabria su 2.318 tamponi eseguiti. In Calabria finora sono stati effettuati 990.585 tamponi, le persone risultate positive al coronavirus sono 70.833 (ieri erano 70.725). Lo rende noto la Regione nel bollettino quotidiano dei dati relativi al Covid: rispetto a ieri scende il rapporto tra tamponi fatti e tamponi positivi (dal 6,90% al 4,66%). Dall’inizio dell’emergenza i decessi sono 1.255 (dato invariato rispetto a ieri), i guariti sono 66.872 (+60 rispetto a ieri), attualmente i ricoveri sono 68 (+5 rispetto a ieri) di cui 6 in terapia intensiva (+2 rispetto a ieri). Gli attualmente positivi sono 2.706 (+48).

Made with Flourish

SICILIA

Sono 724 i nuovi casi di Covid19 registrati nelle ultime 24 ore in Sicilia a fronte di 13.233 tamponi processati nell’isola. L’incidenza sale ancora fino quasi al 5,5%. L’isola oggi è terza per i nuovi contagi giornalieri in Italia dietro Veneto e Lazio. Gli attuali positivi sono 9.945 con un aumento di altri 520 casi. I guariti sono 200 mentre nelle ultime 24 ore si registrano 4 nuove vittime esattamente come ieri e il totale dei decessi sale a 6.043. Sul fronte ospedaliero sono adesso 298 i ricoverati, 2 in più rispetto a ieri mentre in terapia intensiva adesso sono 30 i ricoverati, uno in più. Questi i dati dei contagi per provincia: Palermo 177, Messina 141, Catania 112, Agrigento 94, Caltanissetta 88, Trapani 73, Siracusa 29, Enna 10. Ragusa zero.

SARDEGNA

Salgono a 61.670 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza: nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale, così come riportato dal monitoraggio nazionale del Ministero, sono stati rilevati 308 nuovi contagi, in calo rispetto a ieri (413). Si registra anche una nuova vittime (1.501 in totale). In aumento i ricoveri ospedalieri in area medica, 70 (+9 rispetto al report precedente), con un nuovo ingressi in terapia intensiva (11 in totale). Attualmente in Sardegna sono 4.578 le persone in isolamento domiciliare e 55.561 i guariti

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews