lunedì, Settembre 20, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCulturaPrime mestruazioni, a causa del Covid stanno anticipando sempre di più

Prime mestruazioni, a causa del Covid stanno anticipando sempre di più

Le prime mestruazioni dovrebbero arrivare in media all’età di 11 – 12 anni. In alcuni casi anticipano un po’, in altri arrivano un po’ dopo ma in linea di massima intorno alle scuole medie. Negli ultimi due anni i medici hanno riscontrato un repentino aumento delle mestruazioni precoci che si presentano già a otto anni.

Otto anni sono un po’ pochini per le prime mestruazioni, è quel periodo in cui le bambine iniziano a maturare e per la prima volta si introduce l’argomento mestruazioni. In alcuni casi quando si presentano così presto colgono bambine e mamme impreparate, con tutti i problemi che ne derivano.

Prime mestruazioni a 8 anni a causa del Covid

Ma perché anticipano così tanto le prime mestruazioni? Non è un caso che questa cosa sia capitata durante gli anni della pandemia da Coronavirus. Lo stress di questo periodo, prolungato per mesi e mesi, e in cui anche le cose più banali come la scuola e le attività ricreative sono venute a mancare, ha stressato moltissimo le nostre vite. Sia quelle dei bambini che degli adulti e ognuno di noi ha risposte diverse.

Nelle bambine questo tipo di difficoltà ha anticipato l’arrivo delle prime mestruazioni, sia direttamente che per effetti correlati. Questo anticipo del ciclo è causato in primis dal sovrappeso, dallo stress psicologico e anche dalla sedentarietà. Un mix di queste cose può scatenare vari effetti collaterali e malesseri tra cui anche le prime mestruazioni in età precoce.

I casi sono stati abbastanza numerosi e sono stati monitorati dall’Ospedale Bambino Gesù di Roma e dalla Fondazione Meyer di Firenze e entrambi hanno avuto un riscontro di casi di pubertà precoce.

La ginecologa Manuela Farris ha spiegato:

“Anche i fattori psicologici possono aver avuto un ruolo importante: l’ansia di poter contrarre la malattia, la paura della malattia stessa, il distanziamento sociale, le modifiche alle normali routine, la percezione dei timori dei genitori rispetto ai problemi finanziari o di altro genere possono aver creato un’instabilità emotiva e una perdita del senso di sicurezza”.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews