sabato, Settembre 25, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMistero"Ho visto un alieno fare l'autostop sullo Space Shuttle", dice un impiegato...

“Ho visto un alieno fare l’autostop sullo Space Shuttle”, dice un impiegato della NASA in pensione

Clark C. McClelland è un uomo con una strana storia. Afferma di aver assistito a un incontro tra gli astronauti della NASA e un extraterrestre alto 9 piedi.

McClelland afferma di aver lavorato per la NASA come operatore di veicoli spaziali presso il Kennedy Space Center in Florida. Durante la sua carriera, è stato coinvolto in oltre 650 missioni nell’ambito dell’agenda Mercury e Apollo, nonché del programma Space Shuttle.

Metti Mi piace su anomalien.com su Facebook

Per rimanere in contatto e ricevere le nostre ultime notizie

Fu durante una delle missioni dello Space Shuttle che divenne spettatore di un incontro ravvicinato tra gli astronauti della NASA e un alto alieno.

Secondo il suo resoconto, McClelland stava monitorando la missione dalla sua scrivania al Kennedy Launch Control Center quando ha visto qualcosa che non avrebbe dovuto vedere:

“Io, Clark C. McClelland, ex ScO [Spacecraft Operator], Space Shuttle Fleet, ha osservato personalmente un ET alto 8-9 piedi sui suoi monitor video da 27 pollici mentre era in servizio nel Kennedy Space Center, Launch Control Center (LCC).

“L’ET era in piedi nella stiva dello Space Shuttle Payload Bay e stava discutendo con due astronauti della NASA statunitensi legati! Ho anche osservato sui miei monitor la navicella spaziale dell’ET mentre si trovava in un’orbita stabilizzata e sicura sul retro dei baccelli del motore principale dello Space Shuttle.

“Ho osservato questo incidente per circa un minuto e sette secondi. Un sacco di tempo per memorizzare tutto ciò che stavo osservando. Era un ET e una nave stellare aliena”, ha scritto sul suo sito web.

McClelland afferma che non poteva essersi sbagliato poiché la sua esperienza garantisce praticamente la sua esperienza nel “riconoscimento visivo di imbarcazioni create e pilotate dalla razza umana, segrete o meno”.

Dice che non è stato l’unico funzionario che ha assistito all’incontro. Qualche tempo dopo l’incidente, un amico gli confidò di aver visto lo stesso alieno all’interno dello scompartimento dell’equipaggio della navetta.

Clark McLelland siede sullo Space Shuttle (Foto NASA)

McLelland dice: “Gli alieni sono qui sulla Terra, camminano in mezzo a noi. Potrebbero essere stati impiantati nei nostri vari governi della Terra”.

La NASA non ha rilasciato dichiarazioni che neghino il suo impiego e ha foto e documenti che effettivamente supportano le sue affermazioni in merito a una lunga carriera presso l’Agenzia Spaziale.

Continua dicendo che la NASA non è un’agenzia civile:

“Il Pentagono possiede la NASA. Alcune delle missioni del Dipartimento della Difesa (DoD) a cui ho partecipato erano top secret. Quelle missioni hanno portato in orbita satelliti TS e altro hardware per missioni spaziali, dove diversi equipaggi si sono incontrati con gli ET”.

Secondo le sue affermazioni, la NASA governata dal Dipartimento della Difesa ha nascosto informazioni chiave sui contatti alieni mentre gli Stati Uniti hanno a lungo mantenuto un’alleanza militare segreta con almeno una razza aliena.

In una nota a margine, McClelland afferma di aver coltivato una stretta amicizia con l’astronauta della NASA Edgar Mitchell, uno dei primi pionieri dello spazio e il sesto uomo a mettere piede sulla Luna.

Mitchell era un sostenitore dell’esistenza degli alieni e della loro presenza sulla Terra. Nel 1998, in una conferenza nel Connecticut, disse di essere “sicuro al 90% che molte delle migliaia di UFO registrate dagli anni ’40 appartenessero a visitatori di altri pianeti”.

Mitchell è solo uno dei tanti astronauti che esprimono apertamente le loro opinioni sul fenomeno ET.

Recentemente, ci sono state diverse affermazioni secondo cui le telecamere live feed della NASA hanno mostrato gli UFO attraccati alla Stazione Spaziale Internazionale.

E poi ci sono i molti casi in cui il feed è stato tagliato proprio quando sono comparsi oggetti inspiegabili. La ISS potrebbe fungere da appuntamento con gli extraterrestri, all’insaputa dei sette miliardi di persone sottostanti?

Mentre la sua credibilità è stata spesso messa in discussione, molti credono che McClelland stia dicendo la verità. Certo, chiamarlo pazzo sembra una soluzione valida, ma se non lo fosse? Fateci sapere cosa ne pensate!

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews