martedì, Ottobre 19, 2021
Disponibile su Google Play
HomeGiochiWorms Rumble Fully Loaded Edition Recensione: vermi alla riscossa

Worms Rumble Fully Loaded Edition Recensione: vermi alla riscossa

Il nome Team17 evoca grandi ricordi negli appassionati di videogiochi. Quell’inconfondibile logo con quel numero diciassette appiccicato per molti videogiocatori significa soprattutto Amiga e Worms. La macchina da gioco di Commodore segnò in modo indelebile l’epoca dei computer a 16 bit, mentre la serie Worms rappresentò il classico “turning point” per una software house specializzata – in quel periodo – più nella pubblicazione di giochi che nella produzione vera e propria. La nascita di Team17 portò al lancio di titoli come Full Contact, Alien Breed, Super Frogs, Body Blows e Project X che permisero allo sviluppatore inglese di dominare il mercato inglese videoludico dei primi anni Novanta. Il gioco che cambiò per sempre il destino del Team17 fu Worms.

Pubblicato nel lontano 1995 per un’Amiga ormai al tramonto, il gioco ideato e sviluppato da Andy Davidson trovò nel Team17 il publisher giusto per trasformare il suo progetto in un qualcosa di vincente. Worms stregò un po’ tutti con la sua particolare formula a turni e uno stile di gioco che richiamava due pietre miliari di casa Commodore: Cannon Fodder di Sensibile Software e Lemmings di Psygnosis.

Un legame indissolubile

I vermi più simpatici e apprezzati dell’intero panorama videoludico hanno ormai tagliato il traguardo delle nozze d’argento e possono vantare nel loro palmarès più di una ventina di episodi oltre a un numero spropositato di conversioni. Il binomio tra Team17 e Worms è destinato a durare ancora per molti anni.

Dopo la pubblicazione di Worms W.M.D. nel 2016, il team di sviluppo si era preso un po’ di tempo studiare il passo successivo. Worms Rumble venne pubblicato lo scorso dicembre in esclusiva per le console Sony e per PC. La versione per PlayStation 4/5 fu resa disponibile gratuitamente per tutti gli abbonati al servizio online PlayStation Plus lo scorso dicembre, operazione che è stata replicata qualche mese fa con le console Microsoft (Xbox Series X/S e One): il gioco, infatti, è stato aggiunto al catalogo del GamePass.

Worms Rumble (se volete saperne di più ecco la nostra recensione di Worms Rumble) è disponibile da qualche settimana anche per Nintendo Switch e per Epic Store (su Steam c’era già). Per tutti quelli che si sono persi le versioni digitalizzate è finalmente disponibile anche quella su disco per le console Sony e Microsoft. La Fully Loaded Edition contiene il gioco originale Worms Rumble più 2 DLC (Legends Pack e l’Action All Star Pack) e tutti gli aggiornamenti finora pubblicati dal Team17.

Nuova formula, stesso caos!

Rispetto agli altri episodi della serie, Team17 con Worms Rumble ha dato una bella rinfrescata alla serie, trasportando i suoi adorabili vermiciattoli nel mondo attuale, dominato da Fortnite e dai suoi cloni e, soprattutto, dal multiplayer online. Un cambio di rotta per andare incontro ai gusti e alle esigenze di un pubblico più giovane, strizzando l’occhio a quello più vecchio e fedele. I combattimenti sono diventati in tempo reale e sono state preparate tre modalità di gioco ispirate ai Battle Royale.

Worms Rumble si presenta come un gioco a dir poco caotico, bizzarro ed estremamente spassoso. Di single player, a scanso di equivoci, non c’è alcuna traccia: si gioca in multiplayer online e basta. Si parte con un tutorial in cui vengono spiegate le meccaniche di gioco per poi fiondarsi nelle arene. La frenesia regna sovrana: che si scelga di lanciarsi in un Deathmatch a squadre o da soli o nelle modalità Ultimo verme o Ultima squadra, il risultato non cambia con 32 vermi pronti a suonarsele di santa ragione.

Diamo un po’ di colore al nostro verme

Uno degli aspetti più divertenti di Worms Rumble è la personalizzazione del proprio verme. È possibile “addobbare” il proprio eroe nel modo che vogliamo, anche se alcuni gadget devono essere sbloccati, altri invece vanno acquistati con la moneta di gioco. Si possono cambiare occhi, aggiungere cappelli, abiti, maschere e persino cambiare voce e carattere. Anche le armi possono essere personalizzate nei modi più assurdi possibili. Dopo aver addobbato e allenato un po’ il nostro verme, è arrivato il momento di scendere nell’arena.

Ci vogliono un paio di partite per abituarsi al nuovo stile di gioco introdotto da Team17: il sistema di controllo, per esempio, richiede un po’ di tempo per imparare a gestire il sistema di mira e quello di movimento (i grilletti adattivi del DualSense del joypad PS5 fanno un ottimo lavoro). In Worms Rumble è fondamentale muoversi velocemente e, soprattutto, bisogna farlo nel caos più assoluto: il gioco ha la tendenza a trasformarsi in uno sparatutto vero e proprio. Il Deathmatch è l’esempio perfetto: 32 vermi si affrontano cercando di collezionare il maggior numero di uccisioni entro un tempo limite.

Le arene sono molto grandi e piuttosto variegate: spaziano da un centro commerciale fino a un base militare, da una banca fino a una nave spaziale. Ogni campo di battaglia è riprodotto con un inconfondibile stile cartoon e offre molteplici possibilità di attacco e difesa: come in un classico sparatutto è importante memorizzare il percorso migliore e trovare le armi giuste per distruggere gli altri 31 vermi. La verticalità e l’immensità delle arene (sono riprodotte in un azzeccato mix 2D/3D) aggiungono maggiore complessità agli scontri, mentre la possibilità di avere un respawn immediato – in questa modalità – aumenta ancor più il caos sullo schermo.

Ogni campo di battaglia è riprodotto con un inconfondibile stile cartoon e offre molteplici possibilità di attacco e difesa: come in un classico sparatutto, è importante memorizzare il percorso migliore e trovare le armi giuste per distruggere gli altri 31 vermi. La verticalità e l’immensità delle arene (sono riprodotte in un azzeccato mix 2D/3D) aggiungono maggiore complessità agli scontri, mentre la possibilità di avere un respawn immediato – in questa modalità – aumenta ancor più il caos sullo schermo.

L’ultimo verme

Il ritmo di gioco in un Deathmatch tende a essere piuttosto serrato, merito anche dell’arsenale bellico a disposizione. Si parte con la solita e imprescindibile mazza da baseball e una seconda arma (scelta a caso) mentre nell’arena si possono trovare dei bauli che nascondono kit di soccorso di vario tipo, munizioni e altre armi di distruzione come il fucile al plasma, bazooka, lanciabanane, lanciapecore, granate e alle altre diavolerie preparate dal Team17.

Oltre alle armi si possono trovare anche oggetti utili come funi, jetpack e altro ancora. I Deathmatch a squadre sono un po’ meno adrenalici (quando si muore si finisce a fare gli spettatori!), mentre le sfide all’ultimo Verme da soli o a squadre richiedono un approccio un po’ più cauto e tattico: per giocarle è necessario aver raggiunto il livello 10 nel primo caso, il 5 nel secondo. Nella modalità Laboratorio, invece, è possibile disputare eventi e sfide giornaliere che permettono al nostro verme di guadagnare esperienza e soprattutto ricompense.

Da un punto di vista tattico, le partite spesso si svolgono con vermi che corrono e sparano e altri che tendono a nascondersi in qualche tubo in attesa di qualche povera vittima. Le mappe offrono poi numerosi punti in cui nascondersi e la conoscenza dei punti strategici è fondamentale per

sopravvivere o per far vincere la propria squadra. Nel complesso, il gioco appare ben bilanciato (sopratutto rispetto alla versione originale) ed è divertentissimo. Le modalità a squadra richiedono un minimo di strategia e coordinamento, mentre l’imponente arsenale a disposizione permette ai giocatori di inventarsi qualsiasi tipo di attacco. A proposito di modalità di gioco, era lecito aspettarsi qualcosa di nuovo in quest’edizione: le meccaniche di un Deathmatch sono davvero troppo simili a quelli di Ultimo Verme. Per fortuna Team17 non ha aggiunto micro transazioni per far salire di livello velocemente il proprio verme.

Worms Rumble che vince non si cambia!

Sono passati quasi 8 mesi dalla pubblicazione di Worms Rumble su PlayStation 4/5 e PC: nel frattempo, l’offerta contenutistica di Team17 è aumentata sensibilmente grazie a una serie di aggiornamenti, DLC gratuiti e a pagamento. L’edizione Fully Loaded Edition non offre nuove modalità di gioco ma aggiunge al gioco base due DLC (Legends Pack e Action All Star Pack) con skin per armi e personaggi e arene che sono solitamente apprezzatissimi da chi ama i Battle Royale. In quest’edizione sono disponibili anche delle mappe (pubblicate precedentemente) che aggiungono una maggiore longevità a Worms Rumble.

Per quanto riguarda il matchmaking, grazie alla possibilità di giocare in multipiattaforma la situazione è migliorata sensibilmente rispetto allo scorso dicembre e non abbiamo avuto grossi problemi nel trovare dei vermi da eliminare nelle tre modalità disponibili. Dobbiamo semplicemente aspettare che si riempiano i server (operazione che può variare da una manciata di secondi fino a un minuto). Qualche dubbio sul matchmaking, invece, ce l’abbiamo sul livello degli avversari da affrontare: nelle prime partite, spesso, si è costretti a sfidare dei vermi fortissimi ed è facile finire massacrati.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews