lunedì, Agosto 2, 2021
Disponibile su Google Play
HomeStileThe Legend of Zelda: Skyward Sword, variant cover fumettisti

The Legend of Zelda: Skyward Sword, variant cover fumettisti

La saga di The Legend of Zelda compie 35 anni. Per l’occasione, non solo su Nintendo Switch è arrivato un nuovo videogioco di questa serie, The Legende of Zelda: Skyward Sword HD, ma ecco che tre celebri fumettisti italiani hanno deciso di realizzare tre variant cover esclusive per il pack del gioco. Più nel dettaglio, Sio, Dado’s Stuff e A Panda Piace hanno creato ciascuno la propria cover seguendo il loro inconfondibile stile per omaggiare questa saga celebre in tutto il mondo. Ma c’è di più: le cover potranno essere scaricate gratuitamente da tutti i fan della serie.

Era il 1984 quando il giovane Shigeru Miyamoto, il creatore di Super Mario, cominciò a lavorare su due videogame in contemporanea. Da una parte si stava occupando di Super Mario Bros., un gioco a scorrimento laterale dove il giocatore dove eseguire in sequenza una serie di azioni rapide e nei giusti tempi. Dall’altra, invece, aveva in cantiere The Legend of Zelda, un gioco totalmente opposto come concetto. Qui, infatti, il game designer stava cercando di realizzare un mondo non-lineare dove il motore dell’azione fosse l’esplorazione: il giocatore non doveva essere guidato lungo una strada prestabilita, ma doveva decidere da sé come far procedere l’azione. Il tutto in un’ambientazione fantasy.

Così nel 1986 uscì finalmente il primo videogioco della saga di The Legend of Zelda.

Le variant cover

The Legend of Zelda: Skyward Sword HD, cover di Sio

Come anticipavamo, Sio, Dado’s Stuff e A Panda Piace hanno realizzato le tre variant cover che vedete qui per omaggiare il nuovo videogame The Legend of Zelda: Skyward Sword HD per Nintendo Switch. Se volete, potrete scaricarle gratuitamente sul sito scottecsmegazine.com.

The Legend of Zelda: Skyward Sword HD, trama

The Legend of Zelda, cover di Bevilacqua

La trama di The Legend of Zelda: Skyward Sword HD ripercorre la storia delle origini dei personaggi canonici della saga come la principessa Zelda, una principessa decisamente diversa dalle solite, Link o anche la Spada Suprema. La storia si colloca cronologicamente prima di quanto visto finora nei vari episodi (sono tanti i titoli di The Legend of Zelda, qui trovate i più belli a cui giocare o da recuperare). Il videogioco è la versione HD del classico uscito in origine sulla Wii.

Modalità di gioco: le novità

Rispetto al gioco originario ci sono alcune novità soprattutto per quanto riguarda le modalità di gioco:

  • prestazioni migliorate
  • controlli di movimento più fluidi
  • possibilità di giocare con i pulsanti (ci sono due modalità di gioco: tramite i Joy-Con o con i pulsanti del controller, opzione perfetta per giocare in modalità portatile o sulla Nintendo Switch Lite)
  • migliorata l’esperienza di gioco: tutorial introduttivi meno pesanti, possibilità di far avanzare velocemente i dialoghi, possibilità di ignorare determinati filmati e attivazione opzionale dell’aiuto del personaggio Faih
  • esperienza di gioco a 60 fotogrammi al secondo
  • nuova funzione di salvataggio automatico

Ma c’è di più. Per i fan e i gamer più incalliti, saranno messi in vendita i set di controller Joy-Con ispirati alla Spada Suprema e allo Scudo Hylia. Inoltre troverete in vendita anche l’amiboo di Zelda col suo solcanubi blu, unico amiibo che potrà essere utilizzato in tale videogioco. Grazie all’amiibo di Zelda, che potrà essere usato in qualsiasi momento sia durante l’esplorazione del mondo che dei dungeon, ecco che si potrà creare un checkpoint per tornare a Oltrenuovola, la città volante in cui vi imbatterete nel gioco.

Super Mario Bros, curiosità sul videogioco che compie 35 anni

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews