lunedì, Settembre 27, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMisteroLa sindrome dell'Avana colpisce i diplomatici Usa a Vienna

La sindrome dell’Avana colpisce i diplomatici Usa a Vienna

Le autorità austriache hanno affermato che stanno indagando sui rapporti secondo cui i diplomatici statunitensi a Vienna hanno sperimentato i sintomi di una malattia misteriosa nota come sindrome dell’Avana, riporta msn.com.

“Prendiamo molto sul serio questi rapporti e, secondo il nostro ruolo di Stato ospitante, stiamo lavorando con le autorità statunitensi su una soluzione comune”, ha affermato domenica il ministero federale degli affari europei e internazionali.

Metti Mi piace su anomalien.com su Facebook

Per rimanere in contatto e ricevere le nostre ultime notizie

“La sicurezza dei diplomatici inviati in Austria e delle loro famiglie è della massima priorità per noi”, ha aggiunto il ministero.

Un portavoce del Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha dichiarato sabato: “In coordinamento con i nostri partner in tutto il governo degli Stati Uniti, stiamo indagando con forza sulle segnalazioni di possibili incidenti di salute inspiegabili tra la comunità dell’ambasciata degli Stati Uniti a Vienna o ovunque vengano segnalati”.

La sindrome dell’Avana è un insieme di segni e sintomi medici riportati dal personale dell’ambasciata degli Stati Uniti e del Canada a Cuba risalenti alla fine del 2016 e successivamente in alcuni altri paesi, inclusi gli Stati Uniti.

I problemi di salute in genere hanno avuto un esordio improvviso: la vittima iniziava improvvisamente a sentire strani rumori stridenti che percepiva come provenienti da una direzione specifica. Alcuni di loro l’hanno sperimentato come una pressione o una vibrazione; o come una sensazione paragonabile a quella di guidare un’auto con il finestrino parzialmente abbassato. La durata di questi rumori variava da 20 secondi a 30 minuti.

Alcuni hanno riferito di essere in grado di “entrare” e “uscire” da queste sensazioni spostando fisicamente i loro corpi altrove. Ad alcuni sono state diagnosticate lesioni cerebrali traumatiche e continuano a soffrire di mal di testa debilitanti e altri problemi di salute anni dopo.

Da quando gli incidenti sono iniziati alla fine del 2016 a Cuba, gli investigatori federali statunitensi hanno lottato per determinare cosa – o chi – stia causando i misteriosi sintomi.

Fonte: msn.com

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews