domenica, Ottobre 17, 2021
Disponibile su Google Play
HomeViaggiIl fascino della crociera alla scoperta delle piccole isole e fiumi leggendari

Il fascino della crociera alla scoperta delle piccole isole e fiumi leggendari

I punt<a class=”classi-link-interno” href=”#U40343861685waD”>i chiave</a>

Crociere da fare da soli o in piccoli gruppi per mare o per fiumi in ogni caso all’insegna del viaggiare slow e dell’esplorazione. Sembra questo uno dei trend dell’estate 2021.La recente Magical Mistery Cruise, lanciata da Uniworld, ha registrato il tutto esaurito. I viaggiatori sono rimasti all’oscuro su tappe, porti di arrivo e transito, esperienze fino all’imbarco. Ma per non rovinare l’effetto sorpresa la compagnia ha inviato una lista dettagliata di abiti e oggetti da mettere in valigia.

Piccole crociere in barca vela

La vela italiana non ha mai spopolato come quest’anno. Dopo il Covid, gli italiani vogliono fare tutto quello che non avevano mai fatto prima e la vacanza in barca a vela è il viaggio esperienziale che sta andando per la maggiore con un’alta preferenza per le piccole crociere in gruppi limitati come quelle nell’Arcipelago della Maddalena, tra natura incontaminata, scogliere a picco sul mare color cobalto e spiagge da sogno. E che dire della acque cristalline dell’Arcipelago Toscano e di Capraia, parco marino protetto per antonomasia dove quest’anno è ricomparsa la Foca Monaca. L’Isola è la terza per grandezza dell’Arcipelago Toscano, situata a NW dell’Elba, a 16 miglia appena dalla Corsica. Isola “selvaggia” per definizione , ha coste scoscese a picco sul mare, rocce dai colori intensi e contrasti cromatici impressionanti ne sono la testimonianza visibile. L’Isola è oggi al centro del “santuario dei cetacei”, fulcro e perla del Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano e immersa nell’area marina protetta più grande d’Europa. Anche il tour di Favignana, uno dei luoghi più magici della Sicilia, tra il mare azzurrodell’isola dell’arcipelago delle Egadi e la sabbia candida di San Vito Lo Capo, con escursioni tra le architetture storiche di Palermo ed i colori del tramonto nelle Saline di Marsala. L’altra piccola isola che quest’anno vale la pena scoprire è Ventotene dove si celebra l’ottantesimo anniversario del manifesto Per un’Europa libera e unita, scritto durante il confino politico da Altiero Spinelli ed Ernesto Rossi. Quello che resta della bella Villa Giulia, del porto e delle cisterne evocano tempi antichi. Meravigliosa è la Riserva naturale statale area marina protetta. Qui quando si è stanchi di veleggiare, accompagnati all’ormeggio dalle berte, si può fare una bella passeggiata fino a Punta Arco e visitare il Museo della Migrazione e l’Osservatorio Ornitologico, tra orti, campagne e panorami mozzafiato.

Loading…

Lungo i fiumi d’Europa: Danubio e Reno

Un’altra alternativa è andare alla scoperta dell’Europa a bordo di un battello che naviga su un grande fiume. Capitali europee come perle infilate in una preziosa collana: Vienna, Bratislava, Budapest, Belgrado, Sofia, Bucarest. Tutto questo può regalarlo una navigazione sul Danubio, che con i suoi 2.783 chilometri è il secondo corso d’acqua più lungo in Europa. Un corridoio di acqua transcontinentale (con Meno e Reno) che unisce Est e Ovest del Vecchio continente. Questo viaggio regala incontri anche attrattive naturalistiche come Le Porte di Ferro, la stretta gola tra Balcani e Carpazi. Il 18 agosto è in partenza la crociera organizzata da Avalon Waterways, brand di crociere di lusso, che quest’estate accompagna i viaggiatori italiani sul Danubio, da Deggendorf a Budapest (sulla nave tutto il servizio è in italiano). Tra le tappe sul “bel Danubio blu” che attraversa Germania, Austria, Slovacchia e Ungheria c’è Passavia, la “Città dei tre fiumi” situata alla confluenza dei fiumi Danubio, Inn e Ilz. La si può scoprire in un tour guidato a piedi per ammirare le case patrizie e la cattedrale barocca di Santo Stefano. Poi c’è Linz con la sua Hauptplatz, la piazza medievale più grande d’Austria; Vienna, la “Città della musica ”, da esplorare con un tour guidato tra il Palazzo Imperiale degli Asburgo e il Teatro dell’Opera e molto altro.

L’altro fiume da scoprire è il leggendario Reno (17 agosto per 8 giorni) da Amsterdam a Francoforte dove ci si impossessa di città e luoghi anche con un’ampia scelta di escursioni da fare con il programma Active. Si sale su una due ruote o si va in passeggiata accompagnati dall’adventure Host o da guide locali per tour nella natura lontani dal caos dei luoghi turistici. Se ad Amsterdam si viene rapiti dal fascino dei canali, ad Arnhem, grazie una visita guidata al Kröller-Müller Museum, si ammira una delle maggiori collezioni di opere di Van Gogh al mondo. A Colonia, nota per la sua architettura gotica, ci si può concedere una golosa visita il museo del cioccolato, un jogging tour per i più sportivi o una passeggiata fuori dai sentieri più battuti. E ancora la spettacolare gola del Reno con gli antichi castelli a picco sull’acqua, la città vinicola di Rüdesheim con l’esclusivo museo degli strumenti musicali meccanici, il trekking nella Foresta Nera, la visita al monastero di Eberbach dove hanno girato il celebre film “Il nome della Rosa” a Magonza.

Tra Portogallo e Spagna nella valle del Duoro

Per scoprire il Portogallo e la Spagna lungo il fiume Duoro si sale su un’imbarcazione Uniworld Boutique River Cruises, prima compagnia di crociere fluviali del Nord America ad introdurre navi sul fiume Douro ma anche Giver organizza crociere sulla stessa tratta. La valle è così spettacolare da essere patrimonio mondiale dell’UNESCO. La si può scoprire partendo dall’antica citta portoghese di Porto, dove il Douro al tramonto, assume una veste dorata e per questa ragione viene detto “Il fiume d’Oro” . La città è circondata dalle lussureggianti colline digradanti lungo le sponde del fiume. Risalendo il corso del Douro, attraverso un complesso sistema di chiuse e dighe si attraverseranno paesaggi dall’incantevole bellezza naturalistica si toccano città storiche come Braga denominata “La Roma del Portogallo”, Regua da cui si partirà per visitare a Vila Real la famosa tenuta Mateus, Pinhao, incastonata tra il Douro e poi Salamanca in Spagna con il suo immenso patrimonio culturale.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews