domenica, Ottobre 17, 2021
Disponibile su Google Play
HomeViaggiSindaci isole minori scrivono a Draghi: "Vaccinazione di massa nelle nostre comunità...

Sindaci isole minori scrivono a Draghi: “Vaccinazione di massa nelle nostre comunità per salvare il turismo”

L’Ancim (Associazione nazionale delle isole minori) e la Federalberghi chiedono in sintonia “vaccini per tutti per salvare anche il turisimo” nelle piccole comunità delle isole minori italiane, una piccola grande comunità che raggruppa dall’Elba alle Eolie, da Ischia e Capri alle Tremiti, da Calasetta e Carloforte a Ponza e Ventotene.

Il presidente Ancim Francesco Del Deo (sindaco di Forio, uno dei comuni di Ischia) ha scritto al premier Draghi, il numero uno di Federalberghi Sicilia, Christian Del Bono al governatore Musumeci. “In questo momento storico – dice Del Deo – in cui, a un anno dall’inizio della pandemia, si aprono spiragli verso una positiva stabilizzazione della situazione grazie all’incisività della campagna vaccinale, si chiede di adottare la stessa politica vaccinale della Grecia e delle Canarie, le quali, proprio a seguito di ciò, presentano una immagine turistica di destinazione sicura. Vogliamo ricordare che le isole minori, oltre a rappresentare un importante patrimonio culturale del nostro Paese, contribuiscono in maniera significativa al gettito economico del bilancio dello Stato. Si evidenzia che le sole isole minori sono rappresentate da 35 comuni, per un totale di 240mila abitanti; il 90% di esse è sprovvisto di strutture ospedaliere e, in alcune, il medico di base si reca in loco due volte a settimana”.

Ischia 

Sulla stessa linea Christian Del Bono “Ringraziamo il presidente Musumeci e l’assessore Razza per aver accolto l’appello avanzato dai sindaci delle isole minori di mettere i propri abitanti nelle condizioni di potersi vaccinare in via prioritaria. La richiesta trova una propria giustificazione nella fragilità del sistema sanitario micro insulare e nella necessità di rilancio di un’economia precaria a trazione quasi esclusivamente turistica concentrata in pochi mesi l’anno. Le isole minori, possono ancora una volta rappresentare un’eccellenza e uno stimolo per la ripartenza del turismo in Sicilia”. Nei giorni scorsi, il sindaco di Favignana, Francesco Forgione, aveva scritto una lettera con analoga richiesta al generale Francesco Figliuolo.

Argomenti

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews