domenica, Ottobre 17, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCriptovalutaEther scivola sotto i 2.000$, mentre l'inflazione negli USA raggiunge il livello...

Ether scivola sotto i 2.000$, mentre l’inflazione negli USA raggiunge il livello più alto dal 1991

Entrando nella sessione di luglio, Ether (ETH) ha forse visto una delle prospettive più rialziste grazie all’aggiornamento Ethereum Improvement Proposal (EIP) 1559, il quale promette di rendere ETH più scarso attraverso il primo meccanismo di burning della rete.

Ma finora, nel mese di luglio, la seconda criptovaluta per capitalizzazione di mercato ha ampiamente seguito il suo rivale principale Bitcoin (BTC). La correlazione positiva è stata visibile il 13 luglio, dopo l’apertura della borsa di New York, quando Ether è sceso sotto i 2.000$ per raggiungere il suo minimo di due settimane in sincronia con Bitcoin, che è scivolato sotto i 32.500$.

ETH/USD vs. BTC/USD su Coinbase. Fonte: TradingViewETH/USD vs. BTC/USD su Coinbase. Fonte: TradingView

La coppia ETH/USD ha raggiunto il suo minimo intraday di 1.961,10$ dopo un calo del 3,43%. Il movimento relativamente ribassista della coppia è andato di pari passo con Bitcoin, che è sceso in modo apprensivo mentre i trader valutavano gli ultimi dati sull’inflazione negli Stati Uniti.

L’indice dei prezzi al consumo degli Stati Uniti è aumentato dello 0,9% a giugno, raggiungendo il 5,4% su base annua, segnando il livello più alto dal 1991. I trader hanno venduto Bitcoin e altre criptovalute al momento della notizia, denotando i timori che un tasso di inflazione in continuo aumento potrebbe spingere la Federal Reserve degli Stati Uniti a ritirare le sue politiche di quantitative easing.

Inflazione macro vs. deflazione di Ethereum

In dettaglio, i verbali della riunione di giugno del Federal Open Market Committee hanno rivelato che i funzionari sono favorevoli ad almeno due aumenti dei tassi entro la fine del 2023, a condizione che il tasso di inflazione superi il loro obiettivo del 2%. Da marzo 2020, la banca centrale ha mantenuto i tassi di interesse al di sotto dello 0,25%, il che ha indebolito la domanda di dollari da parte degli investitori e, a sua volta, ha aumentato la domanda per i cosiddetti beni rifugio, incluso Bitcoin.

Ether, il cui coefficiente di correlazione a un anno con Bitcoin è di 0,64, è salito per tutto il 2020 e per il primo trimestre del 2021 con fondamentali macroeconomici simili.

La criptovaluta, tuttavia, ha registrato guadagni migliori rispetto a Bitcoin, grazie al suo ruolo ed utilizzo in moltissimi ambiti crypto in espansione, tra cui la finanza decentralizzata (DeFi), i token non fungibili (NFT) e le stablecoin.
 

Correlazione a un anno fra Bitcoin ed Ether. Fonte: Crypto WatchCorrelazione a un anno fra Bitcoin ed Ether. Fonte: Crypto Watch

Ma Ethereum ha anche sofferto di problemi tecnici a causa dei numerosi utenti che si sono riversati sul network, intasandolo. Questo ha fatto aumentare a dismisura il costo delle commissioni: in alcuni casi gli utenti sono stati costretti a pagare gas fee maggiori rispetto all’importo che stavano trasferendo!

In futuro questi problemi saranno definitivamente risolti, poiché Ethereum intende cambiare il proprio protocollo da Proof-of-Work, remunerativo per miner ma ad alto consumo energetico, a Proof-of-Stake, più veloce ed economico per gli utenti.

Prima di allora sarà introdotto tramite hard fork l’aggiornamento London, che comprende cinque proposte di miglioramento (EIP): una di queste, la EIP-1559, introduce una nuova struttura delle commissioni per ridurre le gas fee e rendere Ether meno inflazionistico.

Questo miglioramento propone di distruggere parte delle commissioni raccolte in ETH, aggiungendo così una pressione deflazionistica alla criptovaluta. In altre parole, col tempo il numero di Ether sul mercato potrebbe persino diminuire invece di aumentare.

Per Konstantin Anissimov, direttore esecutivo di CEX.IO, l’aumento dell’inflazione offre opportunità rialziste a Ether tanto quanto a Bitcoin. Egli prevede che il tasso di cambio ETH/USD toccherà i 3.000$, nel caso in cui si diffonda nel mercato una narrativa anti-inflazione per Ether:

“Allo stato attuale, dall’inizio del 2020 la Federal Reserve ha aumentato le dimensioni del suo bilancio a oltre 8.000 miliardi di dollari: un incremento sostanziale.

Il prezzo ribassato è un modo per gli investitori di accumulare monete a sconto, confidando nella loro capacità di fungere da giusta copertura contro l’inflazione intrinseca.”

In effetti, i dati on-chain mostrano che l’accumulo di Ether è già iniziato. Secondo CryptoQuant, società di analisi delle blockchain con sede in Corea del Sud, le riserve totali di ETH sugli exchange di criptovalute sono scese di oltre la metà a seguito della sua correzione nel secondo trimestre di quest’anno, che ha fatto crollare il prezzo da un massimo di 4.384$ a un minimo di 1.700$.

Le riserve di ETH sugli exchange sono in calo sin da settembre 2020. Fonte: CryptoQuantLe riserve di ETH sugli exchange sono in calo sin da settembre 2020. Fonte: CryptoQuant

Rischi di correlazione

La correlazione di Ether con Bitcoin rimane un collo di bottiglia per ETH. Tuttavia Josh Arnold, un analista finanziario associato a Seeking Alpha, ha evidenziato che Ether e Bitcoin sono talvolta correlati negativamente: una correlazione di 0,64, per quanto alta, non è perfetta.

Arnold si è invece concentrato sulla struttura del grafico di Ether, osservando che la criptovaluta ha formato un modello a triangolo discendente non appena raggiunto il massimo a metà maggio 2021. I triangoli discendenti sono in genere modelli di continuazione che portano i prezzi nella direzione dei loro trend precedenti dopo un breve periodo di consolidamento.

Triangolo discendente identificato da Josh Arnold. Fonte: TradingViewTriangolo discendente identificato da Josh Arnold. Fonte: TradingView

Arnold ha notato che i bull di Ether devono difendere il supporto del triangolo per mantenere la loro propensione al rialzo, o rischierebbero di perdere il mercato in favore dei bear:

“Una rottura al ribasso del triangolo discendente vedrebbe Ether scendere a nuovi minimi del 2021 e cercare di trovare nuovamente un supporto, ma a livelli molto più bassi.”

Ma data la resistenza di Ether contro i bear, Arnold ha previsto una probabile crescita.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews