domenica, Ottobre 17, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCriptovalutaEOS crolla di nuovo sotto i 4 dollari

EOS crolla di nuovo sotto i 4 dollari

EOS negli ultimi giorni ha flirtato con l’area dei 4 USD, ma i tori non sono riusciti a raccogliere abbastanza slancio per spingerlo sopra questo livello.

Il mercato delle criptovalute resta in un ciclo ribassista che prosegue da maggio. E con il sentimento ribassista in circolazione, il bitcoin viene scambiato sotto i 35 mila USD con un combattimento in atto per superare il livello di resistenza dei 40 mila USD.

Una volta EOS risultava tra le prime dieci criptovalute al mondo, tuttavia ha perso posizioni negli ultimi mesi in quanto altri progetti hanno guadagnato adozione e aumentato la capitalizzazione di mercato. Ora EOS è in 28 esima posizione, dove rischia di essere superato anche dal token Shiba Inu.

La brutta performance di EOS si materializza nonostante lo stato del Wyoming abbia approvato la prima organizzazione autonoma decentralizzata (DAO) basata su EOS. L’obiettivo raggiunto non è stato sufficiente a sostenere il rialzo di EOS sopra i 4 dollari.

Prospettiva di breve termine dei prezzi di EOS

La coppia EOS/USD, dopo aver superato i 4,3 dollari nel fine settimana, non è riuscita a sfidare seriamente la soglia dei 5 dollari. A generare il rialzo del fine settimana l’ annuncio nel Wyoming.

Scendendo EOS nuovamente sotto i 4 dollari, il grafico a 4 ore di EOS/USD indica che la criptovaluta potrebbe mettere a segno ulteriori perdite nelle prossime ore. Se le attuali condizioni di mercato dovessero essere confermate, nelle prossime ore o giorni i tori dovrebbero essere in grado di difendere la resistenza a 3,30 USD.

Grafico EOS/USD. Fonte: Coinalyze

EOS potrebbe scivolare sotto la media mobile semplice a 100 giorni (SMA) posta a 3,84 dollari, dopo aver perso il livello di supporto intorno alla media mobile esponenziale a 100 giorni (4,0558 dollari). Se EOS dovesse scendere sotto lo SMA a 100 giorni, metterà a rischio il livello di supporto minore a 3,59 dollari e quello principale a 3,30 dollari.

Se i tori dovessero riprendere il controllo del mercato, però, la coppia EOS/USD potrebbe superare nuovamente il livello dei 4 USD e tentare di raggiungere i 4,3 dollari, ovvero il massimo a 7 giorni. Se EOS dovesse ricevere anche il supporto dal mercato delle criptovalute, potrebbe puntare all’area dei 5 dollari.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews