Un pub inglese, il Greyhound Inn a Penkhull,nella contea inglese dello Staffordshire, ha deciso di recuperare il Natale saltato a causa del lockdown, ricreandolo a giugno.

Il padrone di casa Allan Webb ha voluto fare le cose per bene, servendo ai clienti il tacchino e tutti i piatti della tradizione natalizia inglese, decorando il Natale con nastri rossi e l’albero addobbato e proponendo anche i classici colloqui per bambini con Babbo Natale, sei mesi dopo il 25 dicembre. L’operazione pare essere stata un successo, visto che il pub sostiene di aver ricevuto oltre duecento prenotazioni.

“È un po’ bizzarro tirare fuori le decorazioni, ma il pub così sembra molto carino”, ha detto il proprietario del pub. Anche lo staff del locale ha partecipato di buon grado a questi festeggiamenti fuori stagione, vestendosi con magliette natalizie a tema hawaiano e cappelli di Babbo Natale, in modo da rientrare al 100% nello spirito delle feste, che anche in Inghilterra non sono state festeggiate a dovere quest’anno a causa della pandemia di Coronavirus.

“Tutti hanno perso le festività a dicembre a causa del Covid e delle regole imposte dal governo”, ha detto Allan Webb, “quindi abbiamo pensato che il modo più sicuro per festeggiarlo insieme fosse farlo sei mesi dopo”.

[Fonte: BBC]