lunedì, Settembre 27, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCultura10 benefici di studiare giocando: cosa sapere

10 benefici di studiare giocando: cosa sapere

10 benefici di studiare giocando

Quali sono i benefici di studiare giocando? A seguito di didattica a distanza, lockdown e pandemia i ragazzi sono stati messi a dura prova. La motivazione degli studenti è crollata dell’87%, come riportato dai recenti dati dell’americano EdWeek Research Center. Secondo gli insegnanti i giovani hanno subito anche un crollo morale dell’82%. Per ogni docente diventa indispensabile trovare un modo per coinvolgere di più i ragazzi nello studio, come sottolineano da uno studio di Learning Sciences, che ha coinvolto 128 scuole e 110mila studenti.

La strada potrebbe essere già tracciata. Si chiama gameducation, un metodo di apprendimento basato sul gioco che, secondo alcune ricerche internazionali, sarebbe estremamente utile ed efficace. Non una novità, visto che da sempre si sfruttano le dinamiche del gioco per assimilare le competenze, aumentare la motivazione e incrementare la passione. Giochi da tavolo, attività di gruppo, ma anche videogame, indicati dall’International Journal on Emerging Technologies come gli strumenti ideali per supportare i ragazzi.

Un settore in continua crescita quello del game based learning, che nel 2020 ha avuto un fatturato da 5 miliardi di dollari. Mentre le stime parlano di un incremento notevole nei prossimi decenni.

SandPlay Therapy, i benefici del gioco nella sabbia

Benefici di studiare giocando: consigli per una buona gameducation

Massimo De Donno, fondatore di GenioNet e ideatore di Genio in 21 Giorni, il corso di formazione sul metodo di studio personalizzato, spiega perché questo potrebbe essere un trend innovativo di cui sentiremo parlare a lungo, perché in continua espansione. Ecco i benefici da non sottovalutare in ambito educativo e didattico.

  • Consente di assimilare competenze in tempi brevi.
  • Coinvolge e appassiona i più giovani.
  • Aiuta a migliorare la memoria.
  • Combatte lo stress.
  • Permette ai giovani di sviluppare problem solving skills.
  • Aumenta la creatività.
  • Influenza l’attività dell’intelletto in modo positivo.
  • Stimola la socializzazione e aiuta a lavorare in team.
  • Migliora la capacità di trovare nuovi stimoli e di focalizzarsi sugli obiettivi.
  • Aumenta la flessibilità e la capacità di passare da un’attività all’altra.
  • Foto di Wokandapix da Pixabay

    Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

    YouGoNews