venerdì, Settembre 24, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCriptovalutaLa repressione in Cina significa che Bitcoin funziona, afferma un crypto miner

La repressione in Cina significa che Bitcoin funziona, afferma un crypto miner

I provvedimenti del governo cinese contro il mining di Bitcoin (BTC) e il trading di criptovalute sono diventati di recente un fattore centrale per le candele rosse nei grafici del mercato crypto. Tuttavia, un miner di Bitcoin crede che il divieto in Cina sia una “notizia fantastica.”

Brandon Arvanaghi, ex ingegnere della sicurezza dell’exchange di criptovalute Gemini, ha paragonato la posizione della Cina contro Bitcoin al divieto sull’uso di Facebook e Google nel paese.

Arvanaghi ha descritto l’essere vietato in Cina come un rito di passaggio per la tecnologia libera, sottolineando che la repressione significa che Bitcoin sta funzionando, non che sta fallendo. “Sta facendo venire i brividi a intere nazioni,” ha aggiunto.

Proseguendo, ha spiegato che ora le nazioni stanno iniziando a schierarsi, e la Cina ha reagito a Bitcoin in modo molto simile alle grandi aziende tecnologiche occidentali: uno sviluppo incredibilmente rialzista per Bitcoin nel medio e lungo termine.

Attualmente i miner stanno abbandonando la Cina, dove basta una telefonata per far chiudere un intero stabilimento di mining, a favore degli Stati Uniti.

“Bitcoin è la più grande riserva di valore nella storia del pianeta Terra, non c’è nulla di paragonabile,” ha dichiarato Arvanaghi, aggiungendo:

“Inizieremo a valutare la nostra ricchezza in termini di Bitcoin, e la volatilità è la tassa che paghiamo per essere dalla parte giusta.

Correlato: Le banche cinesi seguono le istruzioni della banca centrale per stroncare i conti crypto

Inoltre, Arvanaghi ha paragonato il viaggio di Bitcoin a un videogioco. In questa analogia, le notizie che fanno crollare il mercato come i cali dell’hash rate o tensioni geopolitiche sono i boss da sconfiggere lungo la strada “verso l’inevitabile evoluzione di Bitcoin come un asset riconosciuto universalmente e la più grande riserva di valore che abbiamo mai visto.”

Nel frattempo, i miner cercheranno elettricità a buon mercato in altri paesi, e il Texas sarà una potenziale destinazione, secondo una recente previsione di Arvanaghi. “Abbiamo governatori come Greg Abbott in Texas che stanno promuovendo il mining. Diventerà una vera industria negli Stati Uniti, e sarà incredibile,” ha aggiunto.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews