mercoledì, Luglio 28, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCulturaFarmaci in viaggio: italiani e kit di pronto soccorso

Farmaci in viaggio: italiani e kit di pronto soccorso

Farmaci in viaggio: gli italiani non dimenticano a casa il kit di pronto soccorso

Farmaci in vacanza, quanto sono attenti gli italiani quando preparano le valigie per partire? Siamo un popolo di disattenti oppure prestiamo attenzione all’importanza di avere sempre con se un kit di primo soccorso? Secondo i dati di una recente indagine, pare che siamo molto preparati sull’argomento, dal momento che più di 7 italiani su 10 non dimenticano di avere sempre con se a portata di mano medicinali di automedicazione che potrebbero tornare sempre utili in vacanza.

Una recente indagine del sito Dottori.it, infatti, ha chiesto a 1000 utenti cosa non deve essere dimenticato a casa prima di partire per le ferie. Il 77% degli intervistati ha risposto di non poter assolutamente fare a meno di una pochette con dentro alcuni fondamentali medicinali di primo soccorso. Siamo consapevoli dell’importanza di questa borsetta, non solo per quello che riguarda le persone più mature. Anche il 61% degli under 25 ha detto di portare sempre con se qualche farmaco quando parte per un viaggio.

All’aumentare dell’età cresce la dimensione del kit. Il 54% dei più giovani porta solo poche medicine, mentre il 47% di chi ha tra i 25 e i 40 anni ha sempre con se rimedi per ogni disturbo possibile e immaginabile. La percentuale in questo caso sale al 51% per chi ha più di 40 anni.

Farmaci in viaggio: a chi chiedere consulto in vacanza

Oltre al kit di primo soccorso è sempre bene avere con se tutti i numeri utili in caso di malore o disturbi. 1 intervistato su 2 ha detto di chiedere aiuto di solito alla farmacia più vicina, nel caso dovessero insorgere sintomi per i quali non si è preparati. Mentre 7 persone su 10 preferiscono cercare in rete informazioni utili sui medici più vicini o sulle farmacie di turno che possono servire per trovare i medicinali giusti per ogni disturbo.

Oggi la preoccupazione maggiore è di ammalarsi in vacanza di Covid-19, ma quali sono gli altri timori dei viaggiatori italiani? Molte persone hanno paura delle punture di insetti, in particolare gli over 40 ammettono di partire con questa paura. Chi ha più di 25 anni, invece, teme maggiormente di soffrire di disturbi allo stomaco (19%) e più giovani di avere febbre e influenza che potrebbero rovinare le loro vacanze (21%).

Foto di Peggy und Marco Lachmann-Anke da Pixabay

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews