mercoledì, Luglio 28, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMisteroIl DNA ha dimostrato di avere capacità telepatiche

Il DNA ha dimostrato di avere capacità telepatiche

Gli scienziati hanno scoperto che il DNA ha la capacità di collegarsi tra loro, anche a distanza. Secondo la scienza nota, questo non dovrebbe mai essere possibile…

Una ricerca pubblicata dal Journal of Physical Chemistry B dell’ACS, mostra che senza dubbio il DNA a doppio filamento intatto ha l’inspiegabile capacità di riconoscere somiglianze in altri DNA a distanza e può quindi riunirsi insieme senza toccarsi fisicamente.

Metti Mi piace su anomalien.com su Facebook

Per rimanere in contatto e ricevere le nostre ultime notizie

Immaginalo come persone che si radunano insieme con gusti, interessi, hobby, carriere simili, ecc. senza la loro conoscenza o sforzo consapevole.

Il riconoscimento da parte del DNA di un’altra sequenza chimica simile lascia gli scienziati perplessi. Gli scienziati hanno precedentemente creduto che altre molecole, segnali chimici o determinate proteine ​​debbano essere presenti affinché ciò accada, ma nei loro recenti esperimenti nessuno di questi fattori era presente quando si è verificato il fenomeno.

Nessuno sa o inizia a capire come i filamenti di DNA stiano comunicando tra loro, ma gli eventi “telepatici” stanno causando molto scalpore e un senso di stupore e stupore in alcuni circoli scientifici.

Secondo gli autori dell’articolo apparso sull’ACS’ Journal, Geoff S. Baldwin, Sergey Leikin, John M. Seddon e Alexi A. Kornyshev e i loro college,

“Sorprendentemente, le forze responsabili del riconoscimento della sequenza possono raggiungere più di un nanometro di acqua che separa le superfici del DNA più vicino”.

Le implicazioni di questa inspiegabile comunicazione tra i doppi filamenti di DNA sono enormi. Scientificamente, questo effetto di riconoscimento potrebbe aiutare ad aumentare l’accuratezza e l’efficienza della ricombinazione omologa dei geni.

Questo è il processo responsabile della riparazione, dell’evoluzione e della diversità genetica del DNA.

Questa nuova scoperta potrebbe cambiare il modo in cui gli scienziati esaminano i modi per evitare errori di ricombinazione che sono fattori di cancro, invecchiamento e altri problemi di salute. Metafisicamente è questa un’ulteriore prova di coscienza condivisa o di massa?

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews