lunedì, Settembre 27, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMusicaUna sera con Stefano Bollani al Teatro Romano di Verona: quant’è piacevole...

Una sera con Stefano Bollani al Teatro Romano di Verona: quant’è piacevole la normalità 

20 giugno 2020, anzi no: 20 giugno 2021. È passato un anno, sembra un secolo o forse un secondo. Il tempo della pandemia si è fermato, ha congelato ogni attività artistica o musicale. Ora si riparte, con le mascherine ancora indossate in attesa di liberarsene, almeno all’aperto. Sembra tutto di nuovo normale, ma non è così, l’emozione è collettiva.

Verona Jazz ricomincia in grande stile insieme all’Estate teatrale con l’esibizione di Stefano Bollani al Teatro Romano. Un luogo meno celebrato dell’Arena della grande lirica, ma il fascino è intatto, più intimo. Protagonista e location d’eccezione, pubblico ben distanziato con un terzo dei posti assegnati: uno dei pochi vantaggi del Covid, per gli spettatori non certo per gli organizzatori.

Loading…

La serata è di quelle torride, il sole è tramontato da un pezzo ma in riva all’Adige non si muove una foglia, i volantini dello spettacolo diventano improvvisati ventagli. Sul palco, puntualissimo, arriva lui, il musicista acclamato, il jazzista per palati fini che però da qualche tempo è diventato più popolare, anche grazie alla fortunata – e indovinatissima – «Via dei Matti n. 0» andata in onda la scorsa primavera su Rai 3 insieme all’attrice e moglie Valentina Cenni.

Questa sera (20 giugno) va in scena «Piano variations on Jesus Christ Superstar», la libera interpretazione del musicista toscano del capolavoro di Andrew LIoyd Webber e Tim Rice. Aveva solo 14 anni quando vide per la prima volta il film, un’esperienza, come ammette lo stesso Bollani, travolgente, tanto da imparare subito tutte le parole dei testi.

È una versione inedita e interamente strumentale per pianoforte solo, ma che custodisce come un tesoro l’originale. «Ho scelto la forma del pianoforte solo perché la storia d’amore è tra l’opera rock e me – spiega l’autore – E una storia d’amore cresce in bellezza se resta intima».

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews