Di certo non il solito cliente: una piccola civetta, ferita e spaventata, è entrata in un ristorante di Lecco. I titolari sono però riusciti a catturarla e rimetterla in libertà.

Si aggirava smarrita tra i tavoli: i proprietari del ristorante Bonanomi di Santa Maria Hoè, in provincia di Lecco, hanno trovato il piccolo rapace notturno all’interno del proprio locale. Nessuno è rimasto ferito, se non la civetta. I titolari se ne sono accorti e hanno avvisato subito il sindaco del paese, Efrem Brambilla, per chiedere aiuto.

L’animale è stato catturato senza difficoltà, essendo stremato. La civetta è stata poi messa in una gabbia e consegnata al Nucleo faunistico, che si è preso carico di curarla e rimetterla in natura , una volta rifocillata.

I titolari del ristorante si sono affezionati subito al loro piccolo e insolito cliente, al punto che gli hanno dato un nome: l’hanno ribattezzato Charlie Santiago, proprio come un famoso percussionista americano. Il sindaco Brambilla ha tenuto a ringraziare i suoi concittadini per  “il comportamento esemplare. Un ringraziamento particolare a Greta, Cesare ed Erica Bonanomi e a Barbara Carolfi. Grazie anche agli agenti del Nucleo faunistico della Polizia provinciale per la tempestività con cui sono intervenuti“.

[ Fonte: Il Giorno]