mercoledì, Luglio 28, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCulturaAutismo, 1 bambino su 70 ha una diagnosi

Autismo, 1 bambino su 70 ha una diagnosi

1 diagnosi di autismo ogni 70 bambini, un dato sicuramente allarmante, sul quale bisogna studiare a fondo. Ne è convinto Federico Bianchi di Castelbianco, psicoterapeuta dell’età evolutiva e direttore dell’Istituto di Ortofonologia (IdO), che sottolinea come 15 anni fa il rapporto era di un piccolo paziente ogni 2000 bimbi. Alla base di questo aumento ci potrebbero essere diverse cause, come gli effetti dell’inquinamento sulle donne in gravidanza, ma è davvero allarmante.

Secondo l’esperto il problema è nelle diagnosi che non sono approfondite: i test che descrivono il comportamento non sarebbero sufficienti.

Il problema sta nel come vengono interpretati i test di valutazione sottoposti ai bambini. Si tratta di test validissimi, ma che si limitano a descrivere il comportamento e questo non consente una diagnosi dello spettro autistico.

Bisognerebbe anche adottare ulteriori approfondimenti clinici, per capire se ogni piccolo paziente soffre davvero di disturbi dello spettro autistico oppure di altre categorie diagnostiche. La distinzione, secondo lo psicoterapeuta dell’età evolutiva, è fondamentale e deve essere scrupolosa:

La diagnosi è fondamentale perché a seconda della categoria diagnostica in cui rientra il bambino, cambia anche il tipo di intervento messo in atto.

Giornata mondiale della Consapevolezza sull’Autismo, il corto animato Lo specchio di Lorenzo

Come intercettare i segni precoci dell’autismo

IdO ha creato una stretta collaborazione con la Società italiana di pediatria (Sip) per individuare il prima possibili i sintomi dei disturbi dello spettro autistico:

Il criterio è che i pediatri ci segnalano i bambini per i quali, sulla base di determinati elementi, gli si accende un ‘campanello d’allarme’. Ma un campanello non è una diagnosi, sta solo a indicare che bisogna procedere con un approfondimento per verificare a cosa possa corrispondere: disturbi dello spettro autistico o altri tipi di disturbi del neurosviluppo.

I vantaggi di questa collaborazione sono due:

  • Dare la possibilità di eseguire una valutazione approfondita, evitando diagnosi approssimative.
  • Riuscire a intercettare presto le difficoltà del bambino.

Foto di karelinlestrange da Pixabay

video -adv”>

video -adv__wrapper video -adv__wrapper–default”>

I Video di Bebèblog

Torta gelato per bambini

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews