mercoledì, Luglio 28, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMisteroImmuni, c'è l'ok del Garante. Regole rigide sul trattamento dei dati

Immuni, c’è l’ok del Garante. Regole rigide sul trattamento dei dati

Mancava l’autorizzazione finale, e adesso c’è. Il lasciapassare del Garante per la protezione dei dati personali per l’utilizzo dell’app “Immuni” è arrivato sulle scrivanie del Ministero della Salute, e adesso l’applicazione per il contact tracing è veramente pronta al rilascio e alla sperimentazione (si parte in 4 regioni: Puglia, Abruzzo, Marche e Liguria). Il Garante della Privacy ha fatto sapere che «il trattamento di dati personali effettuato nell’ambito del Sistema può essere considerato proporzionato, essendo stato garantito volte a garantire in misura sufficiente il rispetto dei diritti e le libertà degli interessati, che attenuano i rischi che potrebbe derivare da trattamento».

Tenuto conto della complessità del sistema di allerta e del numero dei soggetti coinvolti, il Garante ha comunque ritenuto di osare una serie di misure volte a rafforzare la sicurezza dei dati delle persone che scaricheranno l’app. «Tali misure – è scritto nella nota ufficiale – potranno essere adottate nell’ambito della sperimentazione del Sistema, così da garantire che nella fase di attuazione ogni residua criticità sia risolta».

Caricamento in corso…

In particolare, l’Autorità ha chiesto che gli utenti siano «informati adeguatamente in ordine al funzionamento dell’algoritmo di calcolo utilizzato per la valutazione del rischio di esposizione al contagio». E essere portati a conoscenza del fatto che «il sistema potrebbe generare di esposizione che non sempre si potrebbe ottenere un’effettiva condizione di rischio». Gli utenti, inoltre, «dovranno avere la possibilità di disattivare temporaneamente l’app attraverso una funzione facilmente accessibile nella schermata principale».

I dati raccolti attraverso il sistema di allerta, secondo le misure del Garante, «non potranno essere trattati per finalità non previste dalla norma che istituisce l’app». E dovrà anche essere garantita «la trasparenza del trattamento a finistico-epidemiologici dei dati raccolti e individuate modalità adeguate a proteggerli, evitando ogni forma di riassociazione a soggetti identificabili e adottando idonee misure di sicurezza e tecniche di anonimizzazione». Dovranno essere scritte «misure volte ad assicurare il tracciamento delle operazioni compiute dagli amministratori di sistema sui sistemi operativi, sulla rete e sulle basi dati». Relativamente alla conservazione degli indirizzi ip degli smartphone «dovrà essere commisurata ai tempi strettamente necessari per il rilevamento di anomalie e di attacchi». Inoltre, «dovranno essere adottate misure tecniche e organizzative per mitigare i rischi derivanti da falsi positivi». E particolare attenzione «dovrà essere dedicata all’informativa e al messaggio di allerta, tenendo altresì conto del fatto che è previsto l’uso del Sistema anche da parte di minori ultra quattordicenni». Il Garante ha sottolineato infine che «il trattamento di dati personali raccolti attraverso l’app, da parte di soggetti non autorizzati, può determinare un trattamento di dati personali ilcito, eventualmente anche sotto il profilo penale».

Il tentativo di hacking

Intanto nella mattinata, mentre tutti aspettavano proprio l’ok del Garante, è emersa una campagna di hacking che prova a sfruttare l’arrivo di Immuni. A rendere noto è l’Agid-Cert, la struttura del governo che si occupa di cybersicurezza. Non si ha contezza, al momento, di quanti cittadini siano realmente coinvolti ea rischio. Ma la storia è abbastanza emblematica, e necessita di grande attenzione.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews