mercoledì, Luglio 28, 2021
Disponibile su Google Play
HomeGossipGreen Pass per viaggiare, adesso si può scaricare online

Green Pass per viaggiare, adesso si può scaricare online

Il Green Pass, adesso, è scaricabile. Il presidente del Consiglio Mario Draghi ha firmato il Dpcm per le modalità del rilascio della certificazione, che faciliterà, come si legge in una nota di palazzo Chigi, «la partecipazione ad eventi pubblici, l’accesso alle strutture sanitarie assistenziali (Rsa) e gli spostamenti sul territorio nazionale». Dal 1° luglio sarà garantita la piena interoperabilità delle certificazioni digitali di tutti i Paesi dell’Unione: con il Green Pass, i cittadini dell’Unione europea avranno piena libertà di movimento sul territorio.

Il documento è gratuito e si può richiedere attraverso il sito del governo (www.dgc.gov.it), il sito del fascicolo sanitario regionale www.fascicolosanitario.gov.it, l’app Immuni o l’app IO. È necessario riportare il numero di tessera sanitaria e uno dei codici unici ricevuti per la vaccinazione, avvenuta guarigione, esito negativo del tampone nelle ultime 48 ore. I codici vengono inviati via sms o via mail dal ministero della Salute al contatto fornito.

La certificazione si può anche richiedere, in formato cartaceo, al medico di base, al pediatra di libera scelta o al farmacista. È sufficiente riferire il codice fiscale e i dati della tessera sanitaria: una volta verificati i requisiti, il professionista sanitario potrà rilasciare la certificazione verde, che verrà stampata.

Digitale o cartaceo, il Green Pass consiste in un QR code. Viene rilasciato a chi è in una di queste condizioni: vaccinato, guarito o in possesso di test molecolare o antigenico negativo. In base al requisito, cambia la durata del documento: per chi ha ricevuto la prima dose del vaccino sarà valido da 15 giorni dopo l’inoculazione fino al richiamo; per chi ha fatto anche il richiamo, varrà immediatamente e per i successivi 9 mesi; le persone che sono guarite dal Covid potranno invece utilizzarlo per 6 mesi dalla data del certificato di guarigione; per chi ha eseguito il test, vale 48 ore. Se ci si contagia, il pass viene revocato.

LEGGI ANCHE

L’infettivologo Bassetti sotto scorta per le minacce: «Ma io non indietreggio»

LEGGI ANCHE

Vaccinazione eterologa, la prima donna che l’ha effettuata: «Una prima cavia ci voleva»

LEGGI ANCHE

Bassetti: «AstraZeneca è sicuro, ma se la gente non si fida più e non si vaccina, meglio sospenderlo»

 

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews