venerdì, Settembre 17, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCulturacause, sintomi e possibili trattamenti

cause, sintomi e possibili trattamenti

Fratture dentali: le cause da conoscere

Quali sono le possibili cause delle fratture dentali? E chi corre maggiori rischi? Purtroppo quello delle fratture dei denti è un problema che può colpire chiunque. Normalmente i denti dovrebbero avere un aspetto integro e sano, ma in alcuni casi possono presentarsi delle scheggiature più o meno grandi, delle rotture e vere e proprie fratture. Quando il paziente riporta una scheggiatura dentale, può soffrire di sintomi come maggiore sensibilità al caldo, al freddo e persino all’aria durante la respirazione.

Il fastidio può trasformarsi in vero e proprio dolore, in caso di scheggiature più estese o in caso di fratture. Ma quali sono le possibili cause delle fratture dentali? E come intervenire per risolvere questo antiestetico e doloroso problema?

Le cause delle fratture dentali

Normalmente, in presenza di un dente fratturato, potrebbe essersi verificata una delle seguenti cause:

  • Trauma fisico (ad esempio una brutta caduta)
  • Masticazione di cibi troppo duri, come il ghiaccio o delle caramelle
  • Fragilità dentale (generalmente legata all’età)
  • Bruxismo, ovvero la tendenza a digrignare e serrare i denti anche in modo inconsapevole
  • Sbalzi di temperatura repentini, come quelli che si verificano quando si beve una bevanda bollente e – poco dopo – una ghiacciata.

Il trattamento di questo problema andrà stabilito naturalmente dal vostro dentista, ma dovrà essere in ogni caso tempestivo. Un dente fratturato non curato, infatti, rimarrà  scoperto e vulnerabile alle possibili infezioni, e ciò causerà danni ancor più gravi a lungo termine.

I possibili trattamenti

Le opzioni di trattamento potranno variare in base alla gravità della situazione. In caso di lieve scheggiatura del dente, si potrà procedere semplicemente con un trattamento volto ad arrotondare e lucidare i bordi.

Se il dente è molto scheggiato, sarà però necessaria una ricostruzione, mentre in caso di vera e propria rottura bisognerà procedere o con l’applicazione delle faccette dentali o con la totale ricostruzione del dente.

via | MsdManuals, Fisherpointedental.com
Foto di Gerd Altmann da Pixabay

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews