lunedì, Agosto 2, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCulturaSorrIDI al sole, la nuova campagna contro i tumori della pelle

SorrIDI al sole, la nuova campagna contro i tumori della pelle

SorrIDI al sole, la nuova campagna contro i tumori della pelle

In Italia parte la nuova campagna di prevenzione dei tumori della pelle “SorrIDI al sole“, lanciata dall’Istituto dermopatico dell’Immacolata di Roma-Ircss e da Idi-Farmaceutici, che insieme vogliono trasmettere un messaggio molto importante: per ridurre il rischio di cancro della pelle, bisogna esporsi al sole con molta attenzione. Quest’anno, in particolar modo, la campagna si concentra anche su coloro che si sono ammalati di Covid e su chi ha ricevuto il vaccino.

Il perché è molto semplice: la Covid-19 può causare – in alcuni casi – delle manifestazioni cutanee (come ad esempio rush, orticaria, vasculite, eruzioni simili alla varicella). Nei pazienti che hanno riportato simili sintomi, sarà quindi importante prestare grande attenzione alla fotoprotezione dai raggi solari.

E per quanto riguarda le persone che hanno ricevuto il vaccino anti Covid? Anche in questo caso, potrebbero presentarsi delle manifestazioni cutanee, per cui sarà importante esporsi in maniera graduale ai raggi solari, senza mai dimenticare di applicare una crema protettiva di buona qualità.

Per queste tipologie di pazienti sarebbe opportuno indicare un lasso di tempo di alcune settimane prima dell’esposizione solare. Inoltre, queste persone dovranno esporsi gradualmente al sole, utilizzare creme solari ad alta protezione ed eventualmente, associarle alla fotoprotezione sistemica. Per questi motivi è fondamentale il ruolo del dermatologo nell’istruire ad una corretta esposizione solare.

Tumori della pelle: la campagna SorrIDI al sole per una prevenzione davvero efficace

Gli esperti dell’Istituto dermopatico dell’Immacolata di Roma spiegano che tra i principali fattori di rischio per il cancro della pelle vi sono proprio le radiazioni ultraviolette (UV) del sole o delle lampade artificiali.

Le parti più colpite dai tumori sono generalmente quelle maggiormente esposte, come ad esempio il dorso delle mani, la zona della testa e del collo o – in alcuni casi – anche il tronco, specialmente nelle persone che svolgono dei lavori o degli hobby all’aperto.

Scoprite anche quali sono i danni del sole in vacanza per la nostra pelle!

via | Ansa
Foto di Matan Ray Vizel da Pixabay

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews