giovedì, Settembre 16, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMisteroIl subacqueo statunitense sopravvive dopo essere stato inghiottito da una balena

Il subacqueo statunitense sopravvive dopo essere stato inghiottito da una balena

Per circa 30 secondi, il 56enne americano Michael Packard è stato nella bocca di una megattera. Il fortunato è sopravvissuto e praticamente non è stato ferito, riporta nbcboston.com.

Un incidente insolito è accaduto la mattina dell’11 giugno al largo della costa dell’Oceano Atlantico vicino alla città di Provincetown. Come ha detto lo stesso subacqueo, durante l’immersione successiva, ha improvvisamente sentito una forte scossa, dopo di che è diventato buio intorno.

Metti Mi piace su anomalien.com su Facebook

Per rimanere in contatto e ricevere le nostre ultime notizie

Michael Packard è stato nella bocca chiusa della balena per 30-40 secondi, ha detto in un post di Facebook a una pagina della comunità di Provincetown, nel Massachusetts.

All’inizio, Michael aveva paura che uno squalo lo avesse ingoiato, ma, non trovando denti in bocca, si rallegrava e iniziava a resistere.

Il prigioniero sentì i muscoli della bocca della balena muoversi, spingendola più in profondità, ma i suoi sforzi furono fruttuosi. La megattera, apparentemente a disagio, è salita in superficie e ha rilasciato uno “spuntino” irrequieto.

In quel momento Packard vide la luce, sentì la balena scuotere la testa e fu gettata fuori dall’acqua.

“Stavo facendo immersioni con l’aragosta e una megattera ha cercato di mangiarmi. Sono rimasto nella sua bocca chiusa per circa 30-40 secondi prima che salisse in superficie e mi sputasse fuori. Sono molto ferito ma non ho le ossa rotte”, ha scritto Packard, grato per l’aiuto che ha ricevuto dai soccorritori a Provincetown e cercando di chiarire cosa gli era successo mentre ha generato titoli in tutto il mondo.

Non sapeva se sarebbe stato inghiottito o soffocato, ha detto, e ha pensato ai suoi figli di 12 e 16 anni, alla moglie, alla madre e alla famiglia. “Stavo solo lottando, ma sapevo che questa era questa creatura enorme, non c’era modo di tirarmi fuori da lì”, ha ricordato Packard.

Il partner di Packard ha trascinato un collega nella barca e lo ha portato a terra. I medici che hanno visitato l’uomo non hanno riscontrato in lui lesioni pericolose e poche ore dopo hanno dimesso il fortunato.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews