mercoledì, Luglio 28, 2021
Disponibile su Google Play
HomeScienzaVIDEO - L'eclissi parziale di Sole del 10 giugno

VIDEO – L’eclissi parziale di Sole del 10 giugno

Nella finestra video qui sopra, l’Unione Astrofili Italiana trasmette l’eclissi in diretta così come si vede dal nord Italia, a partire dalle 11 del 10 giugno.

Giovedì 10 giugno si verificherà la prima delle eclissi di Sole di quest’anno, che interesserà marginalmente anche l’Italia: sarà visibile come molto parziale e solo dalle nostre regioni settentrionali. Per esempio, da Milano, la percentuale di disco solare coperto dalla Luna, nella fase massima (tra le 12:15 e le 12:25 circa), sarà meno del 4%, da Venezia poco più del 2% e da Firenze meno dell’1%.
 
Attenzione: chi volesse provare a osservare la “fettina” di Sole oscurata deve ricordare di non guardare mai direttamente la nostra stella, né con un binocolo né a occhio nudo, senza utilizzare un filtro solare adatto. Occhiali da Sole, pellicole annerite ed espedienti simili non proteggono per nulla dai rischi connessi all’osservazione del Sole.

A Milano la percentuale di Sole oscurata dalla Luna sarà del 4% circa.

A Milano la percentuale di Sole oscurata dalla Luna sarà del 4% circa.
© G. Ranzini, elaborata con Stellarium

L’eclissi sarà invece visibile al meglio da Canada orientale, Russia orientale e Groenlandia. Dove però non apparirà totale, ma anulare. Dipende dal gioco delle distanze del Sole e della Luna dal nostro pianeta: quando un’eclissi avviene nel momento in cui il nostro satellite, nel corso della propria orbita, si trova in una posizione relativamente lontana dalla Terra (come appunto il 10 giugno), la sua dimensione apparente non è sufficiente a oscurare l’intero disco del Sole. L’effetto è quindi di una Luna che sembra “entrare” nel Sole, lasciando scoperta una corona esterna della nostra stella, alla quale viene dato il suggestivo nome di anello di fuoco.

Eclissi anulare di Sole, 8 aprile 2014.

Eclissi anulare di Sole, 8 aprile 2014.
© NASA

Sarà possibile seguire l’evento in diretta a partire dalle ore 11:00, così come si presenta dalle regioni italiane, grazie all’evento organizzato sui propri canali social dall’Unione Astrofili Italiani (Facebook e YouTube). Mentre chi vorrà vedere l’anello di fuoco in tutto il suo splendore potrà seguire l’eclissi in diretta sul sito di The Virtual Telescope Project, gestito dall’astrofisico italiano Gianluca Masi, con collegamenti in diretta da diversi luoghi del Canada.
 
L’appuntamento con la prossima eclissi di Sole (questa volta totale) è fissato per il 4 dicembre. Ma non andrà meglio: per vederla dal vivo bisognerà andare in Antartide!

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews