giovedì, Settembre 16, 2021
Disponibile su Google Play
HomeViaggiCampeggi, per l'Italia sarà boom. Puglia, Toscana e Sardegna le più ambite

Campeggi, per l’Italia sarà boom. Puglia, Toscana e Sardegna le più ambite

Fuggire dalla confusione delle metropoli per rifugiarsi nella natura . È una vacanza che sa di libertà quella in campeggio. Alla ricerca di pace, relax e socialità. Il tutto low cost. Una tradizione lunga un secolo, molto amata anche ai giorni nostri.

Gli italiani hanno voglia di partire e, facendo lo slalom tra restrizioni e regole, pensano alle vacanze estive. “C’è stato un vero e proprio boom nelle ricerche online dedicate alle vacanze, in particolare per quelle all’aria aperta, dove non solo è più facile mantenere il distanziamento sociale, ma si può anche staccare la spina a contatto con la natura ”. Ad affermarlo è www.campeggi.com, il portale leader in Italia per campeggi e villaggi vacanze, che ha diffuso il suo Camping Report (CaRe), in cui disegna un’estate fatta di verde e aria aperta.

Dove andremo? Al mare soprattutto, su e giù per lo Stivale. A guidare la classifica delle destinazioni più ambite del Belpaese è la Puglia, che si aggiudica il primo posto con il 12,55% delle ricerche: il merito va alla bellezza degli scenari naturali, alle spiagge strepitose, ma non solo. Le strutture ricettive en plein air sono numerose e offrono soluzioni per tutte le esigenze e per tutte le tasche. La Puglia è affiancata sul podio dalla Toscana (9,03 per cento), che attira ogni anno turisti da tutta Italia con le sue coste verdeggianti puntellate da borghi e villaggi, e dalla Sardegna (5,09 per cento), meta da sempre prediletta per le vacanze estive. Seguono Liguria, Campania, Sicilia, Lazio, Abruzzo, Emilia-Romagna e Calabria.

Cambia anche il ritratto del campeggiatore tipo. “Se fino a qualche anno fa la vacanza in campeggio e all’aria aperta veniva scelta soprattutto dagli appassionati del genere, negli ultimi mesi è diventata un desiderio di moltissimi italiani, che ora vogliono riscoprire il contatto con la natura ” spiega Cristian Capizzi, Ceo di KoobCamp, il network al quale appartiene Campeggi.com. “L’Italia, da questo punto di vista, offre una vastissima varietà di opzioni, dai camping più tradizionali ai glamping, che vengono incontro anche a chi vuole vivere un’esperienza nuova”. A scegliere ora sono viaggiatori di ogni età: “il 23 per cento degli utenti si trova tra i 25 e i 34 anni, affiancato dal 22 per cento della fascia 35-44 e dal 19 per cento di quella 45-54. Leggero distacco per le fasce 18-24 (14 per cento), 55-64 (13 per cento) e over 65 (9 per cento), di poco inferiori, ma rappresentate da percentuali ugualmente significative”.

Camping Toblacher See, Lago di Dobbiaco, Alto Adige 

Le prenotazioni per la stagione calda sono iniziate nella tarda primavera: infatti, già a fine aprile, il portale ha registrato un aumento delle ricerche di campeggi pari al 54 per cento in più rispetto all’inizio del mese, con una crescita del più 656 per cento, se paragonato alla primavera del 2020, quando invece l’incertezza a causa del lockdown prolungato fino a maggio era tanta e la voglia di prenotare ben poca.

Come spiega il Camping Report, gli italiani hanno bisogno di rilassarsi e di ricaricare le batterie: dalle ricerche del motore interno della piattaforma emerge un grande interesse per le strutture con piscina e centro benessere, due servizi che salgono sul podio dei più desiderati insieme all’animazione per i più piccoli.

Senza dimenticare gli amici a quattro zampe: c’è un boom di ricerche legate proprio ai camping e ai villaggi vacanze che accettano gli animali o offrono servizi specifici, che diventa quindi il primo criterio di ricerca degli utenti.

Non è più l’avventura spartana di una volta, insomma. I campeggi oggi sono moderni centri, dedicati a viaggiatori hi-tech e informati, dove scegliere tra tante tipologie abitative diverse e attività per tutta la famiglia. All’interno di queste strutture si trova ogni tipo di alloggio e servizio: case mobili e bungalow, ristoranti e bar. Sono veri e propri villaggi con attività per gli ospiti. Non mancano, poi, complessi a cinque stelle, i glamping, che propongono tende a cinque stelle con arredi curati e ogni tipo di confort. La giornata è scandita da corsi di giardinaggio, cucina o bricolage, sessioni di yoga e ginnastica in acqua, gare, degustazioni e spettacoli. A disposizione degli ospiti ci sono piscine, animazione, spiagge private, ristoranti e bar, campi da tennis e calcetto. Il wi-fi è garantito ovunque. E, per non farsi mancare niente, spesso c’è pure il centro benessere.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews