venerdì, Settembre 17, 2021
Disponibile su Google Play
HomeGiochiTotal War Three Kingdoms smette di aggiornarsi e parte il review bombing

Total War Three Kingdoms smette di aggiornarsi e parte il review bombing

notizie /total-war-three-kingdoms-smette-aggiornarsi-review-bombing-v3-520724-800×600.webp” />

Questa settimana, con la pubblicazione della patch 1.7.1, Creative Assembly ha annunciato la chiusura del supporto post-lancio a Total War Three Kingdoms, che al suo debutto nel 2019 ha fatto registrare il miglior lancio della storia della serie su Steam. Non verranno più pubblicati update e DLC, e i giocatori non l’hanno presa bene…

Negli ultimi due anni sono stati pubblicati ben sette DLC per Total War Three Kingdoms, che hanno esteso la mappa e aggiunto nuove campagne, unità e fazioni, eppure i giocatori non li reputano sufficienti. Per questo motivo, hanno deciso di mostrare il loro dissenso – alimentato dalla promessa non mantenuta di una nuova espansione che avrebbe espanso la mappa verso nord – con uno dei metodi più controversi in circolazione, ovvero bombardando il gioco di recensioni negative su Steam.

Dal 27 maggio ad oggi Total War Three Kingdoms ha ricevuto oltre 3.000 recensioni sfavorevoli che hanno fatto precipitare la valutazione generale dello strategico a “Estremamente negativa”, alle quali vanno ad aggiungersi altre reazioni ben poco lusinghiere affidate al subreddit e ad altri social media.

“È troppo presto terminare la produzione dei contenuti per un gioco che si chiama Total War Three Kingdoms se manca la parte riguardante i tre regni”, scrive un giocatore. “Avete anche menzionato la pubblicazione di un’espansione ambientata al nord, ma suppongo che sia finita nel water”, scrive un altro. Con tutta probabilità, lo strumento di monitoraggio di Steam eliminerà l’impatto del review bombing dalla valutazione generale del gioco, quello che invece potrebbe perdurare il danno all’immagine di Creative Assembly. Lo studio britannico non ha chiarito i motivi che hanno condotto alla decisione di interrompere il supporto, ed è indubbio che avrebbe potuto comunicare questa decisione in modo migliore.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews