giovedì, Giugno 17, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMisteroViaggio nel tempo e UFO: cosa può collegarli

Viaggio nel tempo e UFO: cosa può collegarli

Di Igor Jovic dell’Istituto Anderson

È opinione generale che gli UFO e gli alieni provengano da sistemi stellari e galassie distanti e che viaggino sulla Terra utilizzando una tecnologia superiore.

Mi piace anomalien.com su Facebook

Per rimanere in contatto e ricevere le nostre ultime notizie

Questa teoria è ampiamente accettata perché non disponiamo di tale tecnologia, e quindi crediamo automaticamente che tali oggetti debbano essere guidati da razze superiori di altri pianeti. Tuttavia, nella mia mente, questa teoria ha difetti e incongruenze fondamentali che sono delineate di seguito:

1. Tali oggetti volanti sono stati visti in tutte le forme, dimensioni e colori. È come se gli alieni non riuscissero a decidere quale tipo di veicoli usare. La forma tradizionale è il disco volante a disco piatto.

Altre forme includono sigari, sfere, piramidi, triangoli e molte altre forme. Sono stati segnalati in molti colori come argento, bianco, arancione, rosso, nero e altri.

La domanda qui è questa; se questi oggetti provengono da stelle lontane, allora perché gli alieni usano così tanta versatilità? O siamo stati visitati da diverse specie di alieni che utilizzano tutte una tecnologia diversa? Se è così, perché le loro navi sembrano tutte diverse, mentre gli esseri all’interno sembrano tutti uguali?

2. Se questi alieni provengono da stelle lontane, devono essere molto avanzati. Perché esseri così avanzati dovrebbero visitare la Terra per millenni e continuare a studiarci? Sicuramente la loro tecnologia avanzata consentirebbe loro di raccogliere ciò di cui hanno bisogno in breve tempo. Perché continuano a venire? E cosa potrebbe interessarli così tanto da tenerli qui per migliaia di anni?

3. Perché non si mettono in contatto con noi? È stato suggerito che il contatto con gli alieni sarebbe la caduta della religione e provocherebbe disordini senza precedenti nelle nostre società. Il contatto con esseri alieni superiori potrebbe solo aiutare l’umanità in ogni modo.

Non avremmo bisogno di voltare le spalle alla religione, né correremmo nel panico. Questo perché esseri così avanzati saprebbero esattamente come presentarsi e come assicurarci che possiamo solo trarne profitto e imparare da loro. Allora perché si nascondono da noi e allo stesso tempo si mostrano quanto basta?

Questi sono i problemi di base che ho con la teoria della razza aliena. E man mano che ci evolviamo e ci sviluppiamo, troveremo sempre più difficile credere che gli UFO visitino la Terra da stelle lontane. Questo non vuol dire che le razze aliene non esistano, anzi, credo anzi che le stelle siano piene di civiltà avanzate, e che un giorno ci metteremo in contatto con loro.

Allora cosa sono gli UFO?

Credo che gli UFO siano macchine del tempo create dall’uomo, guidate da esseri umani che si sono evoluti in quelli che chiamiamo alieni. Vengono dal nostro lontano futuro e usano questi veicoli per viaggiare nel loro passato. Quando guardiamo gli UFO e gli “alieni” che li guidano, stiamo effettivamente vedendo come l’evoluzione cambierà l’umanità, e stiamo vedendo quale tecnologia l’umanità un giorno possiederà.

Ricorda che in futuro l’umanità avrà una tecnologia che è di gran lunga superiore a qualsiasi cosa possiamo immaginare oggi. È altamente fattibile che in un lontano futuro impareremo persino a controllare il tempo. In effetti, la Teoria della Relatività di Albert Einstein suggerisce che il tempo distorce se un oggetto viaggia a grandi velocità (più veloci della velocità della luce).

Sono stati condotti esperimenti in quest’area e indicano che la teoria della relatività è corretta. Una volta che avremo sotto controllo il viaggio nel tempo, dove andremo? Penso che la prima cosa che faremo sarà viaggiare indietro nella storia della Terra. Avremo la tecnologia per viaggiare in qualsiasi momento nel tempo, potremmo, ad esempio, voler vedere chi ha effettivamente costruito le piramidi e cosa è successo ad Atlantide.

Ma come sarà l’umanità tra 500.000 anni? Saremo esattamente come siamo adesso? Oppure i nostri corpi si evolveranno per accogliere i drastici cambiamenti che il nostro futuro high-tech ci sta portando. È probabile che sembreremo esattamente come gli alieni segnalati; braccia e gambe lunghe e magre, grandi teste intelligenti e pelle priva di pigmenti.

Se confronti l’aspetto dei nostri lontani parenti che vivevano nelle caverne con l’uomo moderno e poi proietti questa tendenza, allora riconoscerai che diventeremo più magri, più deboli e più intelligenti. Sembreremo davvero alieni in un lontano futuro.

Questa teoria ha grandi vantaggi rispetto ad altre:

1. Gli UFO sono visti in tutte le varietà perché provengono tutti da un punto diverso nel tempo futuro, quindi ogni tipo ha origine da uno specifico punto tecnologico nel tempo. Gli UFO a forma di piattino potrebbero essere del 22 ° secolo, i sigari del 23 ° secolo, le sfere del 24 ° secolo, ecc.

Vediamo vari tipi di oggetti provenienti da vari punti del futuro dell’uomo. Si potrebbe paragonare questo ai progressi nell’industria automobilistica: ogni rivoluzione tecnologica ha creato un’automobile dall’aspetto diverso perché il design deve accogliere la tecnologia e il progresso dell’ergonomia.

2. I viaggiatori del tempo non entrano in contatto perché ciò distorcerebbe il continuum temporale e potrebbe causare una divisione del tempo. Il risultato di un importante intervallo di tempo potrebbe essere devastante e molto difficile da “ripulire”. Quindi potrebbe essere meglio per tutti non mettersi in contatto, e probabilmente è per questo che non lo fanno.

Tutto questo si basa su una semplice logica; se il viaggio nel tempo sarà mai possibile, il risultato sarà qualcuno che lo fa davvero. Ciò significa che se viaggeranno indietro nel tempo li vedremo nel nostro tempo (se non si nascondono da noi).

Ed è proprio questo il punto: potrebbero avere la tecnologia per viaggiare indietro nel tempo ma non per essere invisibili, o almeno ai primi tentativi. E credo che dovranno viaggiare in una sorta di veicolo. Quindi il risultato finale sono esseri umani estremamente avanzati che appaiono in una sorta di veicolo – e per me questo spiega completamente gli UFO e gli “alieni”.

Altre teorie

Questo mi porta al “déjà vu”, una sensazione che molte persone sperimentano di volta in volta e che viene descritta come “Una sensazione che ho già rivissuto questo momento”. Questo potrebbe infatti essere il risultato di una frazione di tempo locale. In realtà non riviviamo un momento – invece, sono due realtà che corrono parallele ma leggermente non sincronizzate.

Per un momento, tutto ciò che ti circonda esiste due volte, la realtà originale e la realtà distorta che è leggermente diversa a causa di una divisione del tempo. Molte divisioni temporali possono essere causate da viaggiatori nel tempo che contaminano e cambiano leggermente gli eventi. E credo che possiedano una tecnologia che impedisce alle cose di sfuggire al controllo – una sorta di aspirapolvere per il tempo.

Tuttavia, le divisioni temporali sono inevitabili e potrebbero essere responsabili di molti misteri irrisolti come il déjà vu e le cose che “scompaiono” come nell’area del triangolo delle Bermuda. Molti dei misteri inspiegabili documentati potrebbero essere il risultato di divisioni temporali.

Molto è stato scritto sui paradossi del viaggio nel tempo e vorrei esprimere alcune delle mie opinioni sull’argomento. I paradossi esistono perché non abbiamo (ancora) la capacità di comprendere veramente il concetto di come funziona effettivamente il tempo.

Per essere in grado di capire il tempo, dobbiamo guardare l’Universo in una luce completamente diversa, intendo in un modo completamente diverso. Credo che il più grande errore che molti di noi stiano commettendo sia credere che il tempo sia lineare (un inizio, una metà e una fine). Non credo che sia affatto così. Credo che il tempo (per come lo intendiamo noi) non esista affatto – tutti gli eventi che sono mai accaduti e mai accadranno tutti nello stesso momento! È la nostra percezione del tempo che ci fa pensare diversamente.

Immagina per un momento un brano musicale su un CD. Ascoltiamo la musica in modo lineare (dall’inizio alla fine), ma la musica è effettivamente memorizzata sul supporto in modo non lineare, e tutte le informazioni digitali sul CD esistono contemporaneamente e non c’è né inizio né fine. La nostra percezione (il lettore CD) “serve” la musica un po ‘alla volta. È abbastanza possibile che il tempo funzioni concettualmente esattamente nello stesso modo.

Temo che viaggiare attraverso un modello di tempo lineare tradizionale sarebbe molto difficile da ottenere. La ragione è che il tempo presentato in questo modo non è altro che la materia dell’Universo disposta in un certo modo in un certo momento, e per viaggiare attraverso quel tempo bisognerebbe riorganizzare la materia per riflettere un punto specifico nel tempo.

Mentre l’approccio non lineare non coinvolge affatto la materia. Inoltre, l’approccio non lineare elimina completamente domande come “quando è iniziato il tempo” e “come può continuare per sempre”: il tempo esiste semplicemente tutto allo stesso tempo.

Ma potrebbe anche essere che l’Universo non sia lineare, ed è solo la nostra percezione che ci dà una sensazione di profondità spaziale. Se i due sistemi (spazio e tempo) sono entrambi non lineari, allora per me questo spiega quasi tutti i misteri dell’esistenza: tutto ciò che sperimentiamo, inclusi il tempo e lo spazio, non è altro che una percezione di qualcosa che in realtà è abbastanza semplice.

Di Igor Jovic dell’Anderson Institute, fonte: andersoninstitute.com

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews