domenica, Giugno 13, 2021
Disponibile su Google Play
HomeNotizieIsraele, attacco alla Striscia di Gaza: colpiti 150 obiettivi di Hamas

Israele, attacco alla Striscia di Gaza: colpiti 150 obiettivi di Hamas

TEL AVIV – Centocinquanta obiettivi colpiti nel corso del massiccio attacco sferrato nella notte dalle forze armate israeliane contro il nord della Striscia di Gaza. Centrata anche una rete di tunnel che sarebbe stata utilizzata dai militanti di Hamas.  E’ di almeno 122 morti, tra
cui 31 bambini e 20 donne, il numero di vittime provocate dai raid dall’inizio delle ostilita’, lo scorso 14 maggio. Lo riferiscono “fonti mediche” citate dall’agenzia di stampa palestinese “Wafa”. Sono invece almeno 900 i feriti, decine dei quali in condizioni gravi. Nove le vittime sul versante israeliano.

Medio Oriente, l’attacco dell’esercito israeliano su Gaza

video “>

video /photo/2021/05/14/771509/771509-thumb-rep-2021_05_14t002604z_1_lov000myptx.jpg” width=”316″ height=”178″/>

Un portavoce dell’esercito, Jonathan Conricus, ha invece corretto una sua precedente dichiarazione secondo la quale le forze di terra sarebbero già entrate nel territorio di Gaza. Il responsabile ha detto che unità dell’esercito e dell’aviazione stanno conducendo attacchi verso la Striscia con carri armati e artiglieria ma restando dalla parte israeliana del confine. Lungo la frontiera si sarebbero concentrati tra i 3mila e i 4mila soldati.

Netanyahu: “Non è ancora finita”

“Avevo detto che avremmo colpito Hamas e gli altri gruppi terroristici con colpi significativi ed è quello che stiamo facendo”. Lo ha detto il premier Benyamin Netanyahu aggiungendo che “non è ancora finita. Faremo di tutto per riportare la sicurezza dei nostri cittadini”.

Manifestante libanese ucciso dagli israeliani al confine

Un libanese è stato ucciso da soldati israeliani durante una manifestazione di protesta in supporto dei palestinesi, mentre i manifestanti tentavano di oltrepassare la barriera di sicurezza al confine con Israele. Un altro giovane è stato ferito durante le proteste. In precedenza erano intervenuti i carri armati per respingere la protesta al confine: “Carri armati hanno sparato colpi di avvertimento in direzione di alcuni dimostranti provenienti dal territorio libanese che erano entrati in territorio israeliano. Quelle persone sospette – afferma un comunicato dell’esercito israeliano – hanno danneggiato i reticolati, hanno appiccato fuoco nell’area. Dopo di che hanno fatto ritorno in territorio libanese”. Ma nuove proteste erano scaturite vicino alla linea di confine, sventolando bandiere palestinesi e altre bandiere di Hezbollah.Ieri dal Libano erano stati sparati tre razzi verso Israele. L”attacco non aveva provocato vittime né danni.

Erdogan: “Israele stato terrorista, l’Onu intervenga”

“Il Consiglio di sicurezza deve prendere rapidamente delle misure nel quadro delle risoluzioni dell’assemblea generale dell’Onu per la pace a Gerusalemme. È un dovere di tutta l’umanità resistere agli attacchi di Israele contro le città palestinesi e Gerusalemme”. Così il presidente turco Recep Tayyip Erdogan, tornando a definire Israele uno “Stato terrorista”.

Fallisce la mediazione egiziana

I mediatori egiziani che ne giorni scorsi erano andati in Israele per tentare di arrivare a un cessate il fuoco, hanno lasciato il Paese senza segni di progresso. “Israele ha respinto la richiesta egiziana per un cessate il fuoco umanitario”, ha riferito una fonte citata da al Arabiya. La proposta egiziana era quella di una tregua della durata di un anno con la supervisione del Cairo. Prima di recarsi a Tel Aviv, la delegazione si era recata nella Striscia di Gaza dove aveva incontrato leader di Hamas. Già in passato l’Egitto aveva svolto un ruolo di mediazione tra israeliani e palestinesi.

Abu Mazen chiede a Biden un “intervento immediato”

La presidenza di Abu Mazen ha fatto appello all’amministrazione Usa di Biden di intervenire “immediatamente e rapidamente per fermare l’aggressione israeliana in modo che le cose non vadano fuori controllo” Lo riporta l’agenzia Wafa aggiungendo che Abu Mazen ha detto di ritenere “il governo israeliano pienamente responsabile di questa pericolosa escalation, di questa tensione e del sangue versato dal popolo palestinese”. L’ufficio di presidenza ha poi denunciato ” le uccisioni brutali e programmate delle forze di occupazione israeliane contro il nostro popolo nella Striscia di Gaza, in Cisgiordania e  a Gerusalemme”.

Gli scontri nelle città

Nella notte fra giovedì e venerdì nella città di Lod sono proseguiti gli scontri fra la popolazione arabo-israeliana e quella di religione ebraica. Mentre a Gerusalemme la tensione è alta in vista della preghiera serale sulla Spianata delle Moschee. La violenza di questi giorni è la più intensa degli ultimi anni.

La scrittrice Suad Amiry: “Da questa situazione si esce solo dando uno Stato ai palestinesi”

di

Francesca Caferri

13 Maggio 2021

La bandiera israeliana a Vienna

“Oggi come segno di solidarietà con Israele è stata issata la bandiera israeliana sul tetto della cancelleria” austriaca. Lo ha annunciato su Twitter il cancelliere dell’Austria, Sebastian Kurz, allegando una foto in cui si vedono sventolare accanto tre bandiere: quella austriaca, quella Ue e quella israeliana. “Gli attacchi terroristici contro Israele sono da condannare nel modo più duro! Insieme stiamo a fianco di Israele”, ha aggiunto.

Heute wurde als Zeichen der Solidarität mit #Israel die israelische Flagge am Dach des Bundeskanzleramtes gehisst. Die terroristischen Angriffe auf Israel sind auf das Schärfste zu verurteilen! Gemeinsam stehen wir an der Seite Israels. pic.twitter.com/FR42K3iA4z

— Sebastian Kurz (@sebastiankurz) May 14, 2021

 

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews