mercoledì, Giugno 16, 2021
Disponibile su Google Play
HomeGossip«Al suo discorso gli avrei spento le telecamere»

«Al suo discorso gli avrei spento le telecamere»

A una settimana dal discorso a favore del Ddl Zan pronunciato da Fedez durante il concerto del Primo Maggio, un conduttore di lungo corso come Pippo Baudo, che il prossimo 7 giugno compirà 85 anni, ci tiene a far sapere la sua, spiegando all’Adnkronos che, a parer suo, il rapper non ha seguito il buonsenso. «Se avessi condotto io il Concertone del Primo Maggio avrei spento le telecamere a Fedez durante il suo discorso. Per querelarlo è troppo tardi, equivarrebbe solo fargli il doppio della pubblicità» racconta Baudo, convinto che Fedez, facendo i nomi e cognomi degli esponenti della Lega che si erano macchiati di insulti omofobi e pubblicando la telefonata privata degli esponenti Rai che gli consigliavano di non farlo, abbia «esagerato».

«Poteva fare spettacolo , mentre fa ogni cosa per essere protagonista. E ha sbagliato a fare quel discorso in una sede che non era sua. L’errore che ha commesso la Rai è stato quello di non dire semplicemente che quel palcoscenico era il suo e a lei competeva l’autorizzazione. Chiedere il testo dell’intervento di Fedez è stato senza dubbio corretto. Se tu vieni a casa mia e io ti ricevo nel mio salotto, io voglio sapere cosa ci vieni a fare. E poi gli argomenti che Fedez ha toccato sono complicati e non si può utilizzare il mezzo pubblico in maniera così indiscriminata. Bisogna stare attenti perché si ripercuote sulla società in modo divisivo».

Sfoglia gallery

«Quanto si prefigge il Ddl Zan è già previsto dalla nostra Costituzione nei primi 12 articoli, quelli fondamentali. Lì si legge chiaramente, al primo comma dell’articolo 3, che tutti i cittadini hanno pari dignità sociale e sono eguali davanti alla legge, senza distinzione di sesso, di razza, di lingua, di religione, di opinioni politiche, oltre che di condizioni personali e sociali. Il Ddl Zan è un raddoppio» riprende Baudo, evidentemente perplesso di fronte alla proposta di legge contro l’omotransfobia proposta dal deputato del Partito Democratico Alessandro Zan. «Abbiamo fra le più belle carte costituzionali del mondo. È inutile aggiungere un’altra legge che confonde le cose. La nostra Costituzione è perfetta ed è garantista al massimo. Il Ddl Zan è la complicazione delle cose semplici. La vita che facciamo e, in particolare, la vita che conduciamo in Italia, ci ha dato tutte le marce che ci servono per vivere tutti insieme con tutte le diversità e le mentalità che si possono avere». Per il momento Fedez non ha replicato, ma qualcosa ci dice che potrebbe rompere il silenzio molto resto.

LEGGI ANCHE

Fedez-Rai, l’esperta: «Troppo spesso la parola censura non è usata nel modo giusto»

LEGGI ANCHE

Concerto del Primo Maggio: «l’affaire Fedez», il caso politico e la reazione di RaiTre

LEGGI ANCHE

Pippo Baudo, 83 anni e 60 di carriera: tutti i suoi momenti «cult»

 

 

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews