domenica, Giugno 13, 2021
Disponibile su Google Play
HomeScienzaSARS-CoV-2: così gli anticorpi accerchiano la spike

SARS-CoV-2: così gli anticorpi accerchiano la spike

Abbiamo ormai letto in tutte le salse di come la proteina spike del coronavirus SARS-CoV-2 attacchi le cellule del corpo umano. Ma come reagiscono invece i nostri anticorpi, quando sono presenti? Come si comportano quelli che riescono a bloccare l’infezione sul nascere? Uno studio pubblicato su Science offre una fotografia completa di questa risposta e mostra come gli anticorpi neutralizzanti accerchino la proteina spike in più punti, impedendo la riuscita del suo attacco.

Il bersaglio più ovvio. La maggior parte delle ricerche precedenti si è concentrata su come il sistema immunitario respinga la parte di spike che si lega direttamente alle cellule umane, perché riconosce la loro porta di ingresso, il recettore ACE2. Questa regione essenziale della spike è chiamata RBD (dall’inglese receptor-binding domain, “regione specifica di legame con il recettore”), ed è una parte molto flessibile della proteina, la subunità S1. Essendo questa la porzione interessata al contatto diretto con la cellula, si pensava che il grosso della risposta immunitaria si concentrasse lì.

Altri punti utili. Ma nel nuovo studio, dai test del plasma di quattro guariti da CoViD-19, è emerso che la maggior parte degli anticorpi (l’84%) si dirige verso regioni diverse della spike, e a ragion veduta. Le componenti del sistema immunitario “vedono” la spike nella sua interezza, e non solo in una regione specifica. «Gli anticorpi costellano l’intera spike, sia l’arco sia la cupola della proteina, che ricorda nella forma un ombrello», spiega Greg Ippolito, ricercatore dell’Università del Texas di Austin, tra gli autori del lavoro.

Tra le armi più potenti contro il coronavirus ci sono molti anticorpi “non-RBD” che riconoscono una regione della proteina spike che si trova nella copertura dell’ombrello, la regione N-terminale (NTD) della proteina. Gli anticorpi con questo compito sono capaci di neutralizzare il virus nelle colture cellulari, e di prevenire il contagio di una versione di SARS-CoV-2 letale per i topi. Tra l’altro, la NTD è un elemento che muta di frequente nelle varianti di SARS-CoV-2: la loro capacità di sfuggire alle difese immunitarie potrebbe dipendere proprio dal fatto che, nella continua gara evolutiva con i nostri anticorpi, mutano in una regione presa di mira proprio dalle componenti piiù micidiali del nostro arsenale difensivo.

obiettivo stabile. Un fatto rassicurante invece è che il 40% degli anticorpi anti-covid circolanti prenda di mira la parte più stabile della spike, la subunità S2 (sarebbe l’asta dell’ipotetico ombrello): una parte del virus che non sembra riuscire a mutare tanto facilmente. Questo è un vantaggio del nostro sistema immunitario, e poiché i vaccini anti-covid sollecitano anticorpi proprio contro questa porzione di SARS-CoV-2, significa che almeno uno strato di protezione è destinato a funzionare anche contro un virus che muta.
 

Queste nuove informazioni saranno importanti per mettere a punto richiami vaccinali o vaccini di nuova generazione ancora più efficaci contro le varianti, e anche per ideare vaccini efficaci contro tutti i coronavirus, la nuova frontiera di prevenzione da future pandemie.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews