mercoledì, Giugno 16, 2021
Disponibile su Google Play
HomeCulturaGiorno della memoria 2021 | Il Sole 24 ORE

Giorno della memoria 2021 | Il Sole 24 ORE

icona microfonoRadio24

Il rabbino capo di Roma, Riccardo Di Segni, fa il punto su Radio24 sull’importanza del ricordo durante la Giornata della Memoria. Malgrado la Shoah, spiega, l’antisemitismo circola nel mondo ed è paragonabile al Covid e alle sue mille varianti. Pur non nominando Emanuele Filiberto, chiarisce che il perdono chiesto per casa Savoia è teologicamente impossibile in quanto la responsabilità è personale.

di Elisabetta Fiorito (produzione Radio 24 – gennaio 2021)

icona microfonoRadio24

In occasione della giornata della Memoria, la presidente della comunità ebraica di Roma, Ruth Dureghello, parla dell’importanza del ricordo e dei pericoli attuali dell’antisemitismo. Le accuse ad Israele dimostrano che non si vuole accettare come modello. “In quanto ebrea, dico no alla paura, sì al coraggio, ma attenzione alla retorica sulla Shoah, riportiamo il genocidio a quanto è successo, alle testimonianze dei sopravvissuti, alla Juden Ramp, ai forni crematori. Improprio il paragone tra Anna Frank e Greta Thunberg”.

di Elisabetta Fiorito (produzione Radio 24 – gennaio 2021)

icona microfonoRadio24

Si chiama “Negazionismo dell’Olocausto: gli Eichmann di carta” il progetto pensato da Wikipedia in onore della Giornata della memoria. “Un’intera comunità mobilitata, una maratona di voci di storici ed esperti per contrastare coloro che, attraverso la disinformazione, arrivano a negare la storia stessa.” Ci spiega Jolanda Pensa presidente di Wikimedia Italia che aggiunge: “Lavoriamo con metodo, incrociando più fonti, per raggiungere una sorta di neutralità, questo non ha nulla a che fare col negazionismo che arriva a negare un fatto storico, a modificarlo o cancellarlo per un suo interesse”. Lo storico Pierre Vidal Naquet fu il primo a parlare di “Eichmann di carta”, riferendosi ai negazionisti, accusandoli di essere “assassini della memoria”. Eichmann fu definito il burocrate dell’Olocausto, uno dei più importanti criminali di guerra nazisti.

di Cristina Carpinelli (produzione Radio 24 – gennaio 2021)

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews