Continua la battaglia del bar negazionista La Torteria a Chivasso. Nonostante il sequestro da parte dei Carabinieri di giovedì 6 maggio, il locale dell’ormai popolare Rosanna Spatari continua a disobbedire e “riapre”: per questa sera, infatti, si sta organizzando un aperitivo di fronte al locale. Ad annunciarlo la stessa Spatari.

Promotori dell’iniziativa il gruppo “Scoprifuoco Torino” ha ha organizzato sui social l’evento “Appuntamento alla Tortiera di Chivasso #iostoconRosanna”.

Sin da inizio pandemia la titolare del locale aveva protestato contro le chiusure e le restrizioni, anche in maniera decisamente sopra le righe. Più volte aveva violato le restrizioni, l’ultima qualche settimana fa quando aveva organizzato degli aperitivi non autorizzati con assembramenti e persone senza mascherine, ospitando anche negazionisti.

E così, giovedì 6 maggio i Carabinieri, accompagnati dalla Polizia e dalla Municipale, hanno provveduto a chiudere il locale.

Fonte: Quotidiano Canavese – La Gazzetta Torinese / Immagine: La Repubblica