domenica, Giugno 13, 2021
Disponibile su Google Play
HomeMisteroCoincidenza o destino: la maledizione della famiglia Irey

Coincidenza o destino: la maledizione della famiglia Irey

Un decennio fa, la comunità delle forze dell’ordine della contea di Chester voleva rendere omaggio a uno sceriffo che fu ucciso nel suo secondo giorno di lavoro nel 1887. Scelsero di commemorare lo sceriffo da tempo dimenticato, Benjamin Irey, con un 18-by- Targa di bronzo di 15 pollici al tribunale di West Chester.

Di solito, tali cerimonie coinvolgono i discendenti della famiglia dell’eroe caduto. Ma nel caso di Benjamin Irey, i funzionari della contea non sono stati in grado di trovare nessuno dei suoi discendenti. E, per una ragione molto particolare: la linea di sangue della famiglia Irey è stata cancellata da una sconcertante serie di strane morti.

Mi piace anomalien.com su Facebook

Per rimanere in contatto e ricevere le nostre ultime notizie

Mentre la storia descrive molte linee di sangue familiari rese estinte da “maledizioni familiari”, la maggior parte di queste estinzioni erano il risultato di difetti di salute congeniti. Ma lo strano caso della famiglia Irey è diverso, perché pochi membri di questa famiglia della contea di Chester sono morti per cause naturali.

Benjamin Irey: lo sceriffo di un giorno

Benjamin Irey nacque a West Nantmeal Township nel 1830, in un’epoca in cui la contea di Chester aveva una popolazione di meno di 100.000 anime. Mentre c’erano alcune grandi città nella contea, la maggior parte dei residenti viveva nella campagna rurale e si guadagnava da vivere attraverso l’agricoltura.

Benjamin aveva provato a coltivare, ma alla fine divenne un falegname di mestiere e si stabilì a Parker Ford. Ha sposato Hannah Davis, che gli ha dato cinque figli, e ha assunto un ruolo attivo nell’istruzione dei suoi figli servendo nel consiglio scolastico di East Coventry.

La famiglia Irey era felice e in salute fino al dicembre del 1881, quando il figlio maggiore di Benjamin, John, che risiedeva a Lawrenceville, fu attaccato da un cane mentre trasportava un carico di carbone alla stazione di Limerick.

Durante il passaggio di proprietà di Isaac Buckwalter, John Irey è stato sbranato dal cane di Buckwalter e morso al braccio. La ferita è stata prontamente curata dal dottor Savidge, che ha lavato e medicato la ferita.

Il braccio di John, tuttavia, continuò a gonfiarsi e fu chiamato il dottor Emery di Phoenixville. Sotto il trattamento del dottor Emery, le condizioni di John sembrarono migliorare e, alla fine, la sua guarigione fu dichiarata completa.

Poi, il 22 aprile 1882, John ebbe difficoltà a respirare. I suoi muscoli iniziarono a contrarsi involontariamente e questi tremori divennero più violenti ogni giorno che passava. La settimana successiva, John stava delirando come un pazzo, e ci vollero otto uomini e una bottiglia di cloroformio per sottometterlo.

La sua agonia fu così grande che pregò i suoi sottomessi di porre fine alla sua sofferenza con l’arsenico, ma morì nel giro di poche ore. Per quanto riguarda il cane di Isaac Buckwalter, ha attaccato altri due uomini che avevano tentato di catturarlo, ed è stato finalmente catturato e ucciso a Birdsboro, nella contea di Berks. Un esame della carcassa ha stabilito che il cane aveva la rabbia.

L’anno successivo, nel 1883, Benjamin Irey si candidò allo sceriffo della contea di Chester, ma perse per 56 voti. Riuscì al suo secondo tentativo, e giunse in carica il 2 gennaio 1887.

La mattina successiva, lo sceriffo Irey lasciò West Chester intorno alle 7:40 del mattino con l’intenzione di salire su un treno a Frazer per servire un mandato a Phoenixville. Mentre si trovava di fronte alla stazione ferroviaria della Pennsylvania, lo sceriffo è stato colpito da un treno del latte diretto a est. La sua schiena era rotta e il suo cranio era schiacciato.

I testimoni portarono lo sceriffo alla stazione ferroviaria e fecero chiamare un medico, ma era troppo tardi. Benjamin Irey è stato il primo funzionario delle forze dell’ordine ad essere ucciso in servizio nella storia della contea di Chester.

I fratelli Irey

Benjamin aveva due fratelli, John, che un tempo era un commissario della contea di Chester, e Samuel. Nel settembre del 1893, John Irey fu ucciso all’istante dopo essere caduto in un pozzo profondo sessanta piedi a West Nantmeal. Ciò che rende strana questa morte è che è avvenuta sulla sua proprietà.

C’era un vecchio pozzo situato nella cucina esterna della proprietà Irey che era stato ricoperto di assi, che si erano marcite nel tempo. John, che si diceva fosse un uomo piuttosto grande e pesante, salì sulle assi mentre tentava di usare la pompa dell’acqua, e si crede che sia morto per un attacco di cuore prima ancora che il suo corpo colpisse il fondo del pozzo.

Forse altrettanto strana fu la morte prematura dell’altro fratello dello sceriffo, Samuel, che morì nei boschi durante la caccia.

Dopo aver fallito nel tornare a casa, fu formato un gruppo di ricerca, e dopo che il corpo di Samuele fu trovato il medico legale stabilì che era morto per una frattura al collo, presumibilmente dopo essere inciampato su un ceppo di albero.

La maledizione continua

Dopo che lo sceriffo Benjamin Irey è stato ucciso dal treno del latte, sua moglie, Hannah, ha tentato di citare in giudizio la ferrovia per danni, ma è stato determinato che Irey aveva incontrato la sua morte a causa della sua stessa goffaggine, e la goffaggine spiegherebbe anche la morte di Samuel e John Irey.

La goffaggine, tuttavia, non spiega la morte del figlio dello sceriffo, che era stato morso da un cane rabbioso, o la morte di sua figlia, Annie, bruciata a morte in un incendio nel 1891 all’età di 20 anni, poco dopo il matrimonio. Charles Lippincott.

Tutti i figli di Benjamin sono morti senza avere figli propri, e se la linea di sangue Irey dovesse continuare, sarebbe stato fino all’ultima figlia sopravvissuta, Sara, che ha sposato un uomo di nome Morris Holman.

Holman stava combattendo una malattia di lunga durata quando visitò il medico di famiglia Irey nell’agosto del 1894. Era appena tornato dalla visita dal medico a Parker Ford e stava chiacchierando piacevolmente con la sua famiglia quando si scusò e lasciò improvvisamente la stanza.

Poco dopo è stato trovato nella baracca, con due profondi squarci alla gola. Sul pavimento c’era un temperino insanguinato. Era ancora vivo quando è stato portato all’ospedale di Pottstown, ma è morto entro poche ore dalla perdita di sangue.

Sebbene Sara Irey Holman abbia vissuto fino all’età di 70 anni, non si è mai risposata e non ha mai avuto figli. Con la morte di Sara nel 1931 arrivò la morte della linea di sangue Irey. Sebbene alcuni lontani parenti possano ancora vivere in Pennsylvania, la cerimonia di dedicazione del 2010 della targa di bronzo in onore di Benjamin Irey, lo sceriffo di un giorno, si è svolta senza la presenza di discendenti.

Allora cosa può spiegare l’estinzione della famiglia Irey? Sfortuna? Il dito volubile del destino? O potrebbe esserci una ragione più oscura e misteriosa?

Autore: Marlin Bressi, fonte: paoddities.blogspot.com

Marlin Bressi è un autore e un appassionato di storia che attualmente risiede a Harrisburg. Come scrittore di saggistica ha scritto quattro libri, i più recenti dei quali sono Hairy Men in Caves: True Stories of America’s Most Colorful Hermits e Pennsylvania Oddities.

Covid Abruzzo Basilicata Calabria Campania Emilia Romagna Friuli Venezia Giulia Lazio Liguria Lombardia Marche Molise Piemonte Puglia Sardegna Sicilia Toscana Trentino Alto Adige Umbria Valle d’Aosta Veneto Italia Agrigento Alessandria Ancona Aosta Arezzo Ascoli Piceno Asti Avellino Bari Barletta-Andria-Trani Belluno Benevento Bergamo Biella Bologna Bolzano Brescia Brindisi Cagliari Caltanissetta Campobasso Carbonia-Iglesias Caserta Catania Catanzaro Chieti Como Cosenza Cremona Crotone Cuneo Enna Fermo Ferrara Firenze Foggia Forlì-Cesena Frosinone Genova Gorizia Grosseto Imperia Isernia La Spezia L’Aquila Latina Lecce Lecco Livorno Lodi Lucca Macerata Mantova Massa-Carrara Matera Messina Milano Modena Monza e della Brianza Napoli Novara Nuoro Olbia-Tempio Oristano Padova Palermo Parma Pavia Perugia Pesaro e Urbino Pescara Piacenza Pisa Pistoia Pordenone Potenza Prato Ragusa Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rieti Rimini Roma Rovigo Salerno Medio Campidano Sassari Savona Siena Siracusa Sondrio Taranto Teramo Terni Torino Ogliastra Trapani Trento Treviso Trieste Udine Varese Venezia Verbano-Cusio-Ossola Vercelli Verona Vibo Valentia Vicenza Viterbo

YouGoNews